BUFFALO GRILLZ – Martin Burger King

Pubblicato il 14/03/2017 da
voto
7.5
  • Band: BUFFALO GRILLZ
  • Durata: 00:31:21
  • Disponibile dal: 03/03/2017
  • Etichetta: Subsound Records
  • Distributore: Goodfellas

Tornano alla ribalta i romani Buffalo Grillz, con il loro terzo album in studio, l’ennesimo compendio di irriverenza, violenza e dissacrazione. Chiunque mastichi un minimo il grindcore, o in generale la scena estrema nostrana saprà che, oltre ai Cripple Bastards, in Italia esiste questo gruppo che, in questo particolare genere, si è ritagliato nel corso degli anni una fama e una notorietà. Vuoi per le loro esibizioni live esplosive, vuoi per la loro irriverenza, vuoi per i titoli geniali delle loro canzoni e dei loro album, o anche semplicemente per il fatto che esiste ancora qualcuno che ascolta la musica e segue i gruppi meritevoli, di fatto i Buffalo Grillz sono diventati uno di quei gruppi di cui non sapremo più fare a meno, e a quanto pare non siamo gli unici. “Martin Burger King” è il loro terzo full length ed è, come al solito, una cascata di ignoranza (nell’accezione più positiva del termine, ovviamente). Death grind massiccio, groovy e roccioso, dinamico e muscolare, brani veloci e urgenti ma sempre comprensibili, mai criptici o troppo concettuali. Sembra esserci un disegno ben preciso dietro al songwriting di questo gruppo: pare proprio che i Buffalo Grillz puntino a divertirsi e divertire, con canzoni il più possibile dirette ed efficaci, e ciò è assolutamente tangibile in tutta la tracklist sin dai primissimi ascolti. Non esistono infatti momenti di noia in “Martin Burger King”, e tra un’introduzione di qualche cartone animato, lo scatch di qualche film, e qualche titolo esilarante tipo “Beverly Grillz 9066” o “Scooby Doom”, volano riff come colpi di mannaia, blast beat furenti e affilati come rasoiate, in questa mezz’ora di potenza sparate a mille senza un minimo cedimento. Potete prenderli sul serio oppure no, ma di sicuro non si discute la qualità della musica dei Buffalo Grillz. Se siete amanti del genere sicuramente sarete molto felici di questa uscita discografica che, per la cronaca, è disponibile anche in musicassetta!

TRACKLIST

  1. GGAulin
  2. Lenny Grindvitz
  3. 66Seitan
  4. Martin Burger King
  5. Beverly Grillz 90666
  6. Carne Diem
  7. Fiat Factory
  8. Creadle Of Findus
  9. Scooby Doom
  10. Fiorella Mannaia
  11. Ponzio Pilates
  12. Campari Sodom
  13. Pus Sprengsteen
  14. Le Bestie di Santana (Outro)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti degli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.