BULLDOZER – I X

Pubblicato il 25/08/2010 da
voto
7.5
  • Band: BULLDOZER
  • Durata: 00:42:10
  • Disponibile dal: 01/01/1987
  • Etichetta: Discomagic
  • Distributore:

Corre l’anno 1987 ed i Bulldozer infiammano l’Italia con il nuovo “IX”. La prima canzone, ancora una volta title track, mostra il lato più violento e veloce della band, che colpisce dritto in faccia l’ascoltatore. A.C. Wild, con la sua timbrica ispirata a mr. Kilmister, sembra un diavolo dell’inferno che impartisce ordini di battaglia e distruzione alle sue truppe demoniache. Su “IX“ è presente uno dei brani più apprezzati in assoluto dei Bulldozer, “Ilona The Very Best”, dedicato all’indimenticabile pornostar/parlamentare Ilona Staller, in arte Cicciolina. Le ritmiche si mantengono ad altissima velocità, così come gli assoli al fulmicotone macinate dalla sei corde di Andy “Bull” Panigada. La successiva “Misogynist”, per chi scrive una delle hit del disco, continua l’opera di distruzione totale con cui i Bulldozer radono al suolo qualsiasi ostacolo. Per i tempi in Italia era davvero difficile trovare una band altrettanto devastante, inoltre con “IX” i Bulldozer si avvicinano per sonorità alla dominante scena thrash americana. Non possiamo non citare “The Derby” canzone dedicata al mondo del calcio che non si preoccupa di celare l’”amore” di A.C. verso il Milan. Ancora una volta il potenziale straordinario del disco è stato smorzato da una produzione che non ha saputo valorizzare a dovere la ferocia della band, nonostante la resa sonora abbia compiuto un discreto miglioramento rispetto le precedenti release. Un ulteriore passo avanti, energia e cattiveria allo stato puro rendono “IX” un disco imperdibile che traghetterà A.C. Wild e compagni verso il loro ultimo e forse più apprezzato capolavoro che risponderà al nome di “Neurodeliri”.

TRACKLIST

  1. I X
  2. Desert
  3. Ilona the Very Best
  4. Misogynists
  5. Heaven's Jail
  6. Rob "Klister"
  7. The Derby
  8. No-Way
  9. The Vision Never Fades
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.