BURY TOMORROW – Runes

Pubblicato il 27/06/2014 da
voto
7.0
  • Band: BURY TOMORROW
  • Durata: 00:49:26
  • Disponibile dal: 13/05/2014
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Warner Bros

Le uscite come “Runes” continuano a farci meravigliare della longevità e dello stato di salute dell’amato movimento metalcore, che anno dopo anno continua a rimanere attuale e seguitissimo, pur senza rinnovarsi in maniera sostanziale. Un album che giustifica lo status di teste di serie della scena a livello nazionale ed europeo: figli della scuola del Massachusetts (KSE, Shadows Fall, Unearth), i britannici non cascano nella moda delle sonorità djent/moderne, regalando bei momenti fatti di riffing e melodie chitarristiche apprezzabili che, restando al servizio della canzone, mostrano un certo gusto stilistico senza sforare nel puro esibizionismo. Il plus caratteristico sta nelle vocals pulite, giustamente valorizzate nella produzione, che immortalano la prova di un vocalist decisamente superiore alla concorrenza di ‘urlatori prestati alla melodia’: Jason Cameron, anche più che in passato, si dimostra un cantante notevole, dal timbro che ricorda il celebrato Lajon Witherspoon, ma senza le sfumature black. Rispetto al precedente “The Union Of Crowns”, che ha spalancato le porte di Nuclear Blast e ha acceso i riflettori sulla band, il disco risulta più heavy e intenso, in accordo con le solite dichiarazioni e con i primi passi della band, con l’unica “Divine Breath” a segnare un momento di respiro. Un capitolo di cui la band può essere fiera e che conferma i Bury Tomorrow come formazione capace e brillante: ora gli manca solo la hit, quel pezzo memorabile che può portarli alla ribalta e consegnarli all’Olimpo del genere. Ci vuol anche fortuna a volte…

 

TRACKLIST

  1. Man on Fire
  2. Shadow, a Creator
  3. The Torch
  4. Watcher
  5. Our Gift
  6. Darker Water
  7. Another Journey
  8. Under the Sun
  9. Year of the Harvest
  10. Garden of Thorns
  11. Divine Breath
  12. Of Glory
  13. Last of the Ice
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.