BURY TOMORROW – Union Of Crowns

Pubblicato il 18/09/2012 da
voto
6.5
  • Band: BURY TOMORROW
  • Durata: 00.55.45
  • Disponibile dal: 13/07/2012
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Warner Bros

Il metalcore (derivazioni annesse) è il più enorme filone d’oro che le etichette hanno scovato negli anni recenti: dato sempre per spacciato, risorge in continuazione, attirando legioni di giovani fan. Ma se una band viene annunciata dai comunicati stampa come “I nuovi re del metalcore” si getta consapevolmente benzina sui carboni ardenti del pregiudizio. Essendo provenienti dall’Hempshire, costa meridionale dell’Inghilterra, viene anche automatico pensar male davanti a una stampa inglese super indulgente. Difficile dunque avvicinarsi a mente sgombera ai Bury Tomorrow, che si presentano su Nuclear Blast con un secondo album decisamente abbondante: 14 pezzi per un minutaggio che rasenta l’ora! Ci vuol poco per intuire le coordinate: melodeath più strofa gridata alternato a ritornello super-melodico, più arpeggi, più note di speranza… senza mai uscire dal seminato. Con qualche canzone in meno e quell’audacia mostrata nell’eccellente “Kingdom” (il pezzo migliore della raccolta) i Bury Tomorrow potrebbero anche inserirsi a dovere, ma in una scena dove ci sono i fondatori che riescono ancora a far la parte dei leoni (As I Lay Dying, Unearth, Shadows Fall, Underoath), c’è una seconda ondata che riesce a farsi valere (August Burns Red, The Devil Wears Prada, etc) e pure una terza che ha un inspiegabile e per molti immeritato successo (Asking Alexandria, Attack! Attack!, We Came As Romans) c’è davvero poco spazio disponibile. Chi scrive non consiglia di concederlo a una band troppo accondiscendente nella selezione dei brani, tra l’altro ancora fermamente ancorata allo schema Killswitch Engage. In sintesi: al momento con “The Union Of Crowns” i Bury Tomorrow non fanno altro che mostrare agli amanti del genere il proprio elevato potenziale.

TRACKLIST

  1. Redeemer
  2. The Maiden
  3. Lionheart
  4. Message To A King
  5. An Honourable Reign
  6. Knight Life
  7. Royal Blood
  8. Bitemarks
  9. Abdication Of Power
  10. Kingdom
  11. 1603
  12. Sceptres
  13. Vacant Throne
  14. A Curse
1 commento
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.