BURY YOUR DEAD – Beauty and the breakdown

Pubblicato il 07/11/2006 da
voto
7.5
  • Band: BURY YOUR DEAD
  • Durata: 00:34:04
  • Disponibile dal: //2006
  • Etichetta: Victory Records
  • Distributore: Venus

Dopo gli allori del devastante “Cover Your Tracks” e l’incendiario CD/DVD “Alive”, riecco uscire dai piani alti del mosh-hardcore più incazzato i Bury Your Dead, attesissimi in un periodo veramente affollato di uscite-fotocopia che tendono ad appiattire la scena. Se su disco e su palco hanno dimostrato in lungo e in largo di essere indistruttibili, ultraheavy, fisici e ruvidi, per il nuovo album sotto Victory i ragazzi hanno pensato di accantonare la componente cruda e grezza che li ha sempre contraddistinti: accasatisi agli Audiohammer Studios di Jason Suecof (segnatevi il nome) hanno leccato palesemente il suono per farsi fighi al prossimo Family Values Tour e raccogliere anche loro i dollaroni che gli spettano. Certo è un rischio avvicinarsi all’anonimato di una produzione tanto perfetta da essere quasi scontata, e va aggiunto che gli inserti elettronici che fanno tanto Bleeding Through sono tutto fuorché necessari, ma finché le canzoni sono valide come quelle di “Beauty And The Breakdown” possiamo tranquillamente smettere di preoccuparci. Nemmeno un briciolo della furia cieca del passato è andato disperso nei trucchetti da studio: soliti riff-fucilata, doppia cassa pesante come il cemento e vocals hardcore scartavetrate per dinamiche catchy e brutali. La formazione non perde la sua verve comica intitolando ogni canzone a una fiaba classica, mentre il titolo dell’album è giustificato dai migliori breakdown che possono esplodervi nelle vene. Paragonare i Bury Your Dead alla concorrenza è come spingere Tito Ortiz in un mucchio di rachitici e anemici kung fu mosher… massacro assicurato.

TRACKLIST

  1. House Of Straw
  2. A Glass Slipper
  3. The Poison Apple
  4. Twelfth Stroke Of Midnight
  5. Trail Of Crumbs
  6. A Wishing Well
  7. Let Down Your Hair
  8. Mirror, Mirror...
  9. Second Star To The Right
  10. The Enchanted Rose
  11. House Of Brick
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.