BYATIS – In Dark Abysses of Memory

Pubblicato il 23/03/2004 da
voto
7.0
  • Band: BYATIS
  • Durata: 00:35:17
  • Disponibile dal: 09/08/2003
  • Etichetta: Skull Fucked Prod.
  • Distributore:

Ultimamente la Francia sta partorendo una notevole quantità di gruppi validi in ambito estremo. I Byatis non fanno eccezione, proponendo un robusto death metal di matrice americana, debitore ai vari Suffocation, Cannibal Corpse, Broken Hope e via scorrendo. Seppur non innovative e originali, le otto canzoni qui presenti sono molto valide, eseguite con la giusta violenza e passione dal giovane quartetto. Inoltre, il combo transalpino ha una buona preparazione tecnica, elemento fondamentale per evitare di scadere nella più bieca cacofonia non-sense. Quanto scritto viene dimostrato da “Glorification Of Life”, ottima song che inizialmente richiama certe atmosfere dei Death, per poi sfociare in un feroce attacco frontale a base di pesantissimi riff, lancinanti blast beat, sui quali si erge il convincente growl del chitarrista/cantante Phildar supportato in alcuni frangenti da allucinanti scream che fanno riemergere il fantasma dei Carcass. Indubbiamente il punto di forza del platter risiede nel giusto dosaggio tra parti rallentate, accelerazioni improvvise e un notevole gusto nell’esecuzione delle parti soliste da parte di Flav. L’unico punto debole nel lavoro è riscontrabile nella conclusiva “Nornes III: “Skuld”, introdotta da un arpeggio di chitarra acustica, spezzato inopinatamente da una brusca acclerazione, che al posto di creare un minimo di atmosfera, lascia un senso di incompiutezza. I ragazzi avranno certamente modo di smussare le imperfezioni con il prossimo lavoro, e per il momento non posso che consigliare caldamente l’acquisto di un prodotto che non avrà problemi a farsi apprezzare dai death metal fan.

TRACKLIST

  1. Glorification of Life
  2. The Empire Is...
  3. Apology of War
  4. Waiting
  5. Akhilleus
  6. Nornes I : Urd
  7. Nornes II : Verdandi
  8. Nornes III : Skuld
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.