CADAVERIC INCUBATOR – Unburied Morbidity

Pubblicato il 02/09/2018 da
voto
6.5
  • Band: CADAVERIC INCUBATOR
  • Durata: 00:29:18
  • Disponibile dal: 06/09/2018
  • Etichetta: Terror From Hell Records
  • Distributore:

Si scava nell’underground con la riesumazione di “Unburied Morbidity”, compilation che ripropone due demo dei death-grinder finlandesi Cadaveric Incubator, ovvero “Resurgence Of Morbidity” (2005) e “Unburied Abominations” (2014), più una traccia – “Coffin Defiler” – proveniente da un demo mai pubblicato. Originariamente uscita nel 2015 soltanto in formato cassetta, la raccolta viene ora ripresentata, dopo un nuovo mastering, in edizione CD e LP, sempre dalla Terror From Hell Records. La proposta del gruppo di Helsinki – per certi versi antesignano dei recentemente esplosi Galvanizer – è un grezzo death-grind vicino ai canoni dei tardi anni Ottanta e dei primi Novanta: poco meno di mezz’ora per tredici brani impregnati di soluzioni affini a primi Carcass e Xysma, suonati e interpretati con mano ferma e sicura. La band ha debuttato ufficialmente soltanto lo scorso anno con il full-length “Sermons of The Devouring Dead”, ma, ascoltando il materiale qui incluso, viene da pensare che l’esordio sulla lunga distanza dei Nostri sarebbe potuto avvenire anche qualche tempo prima, vista la buona qualità del songwriting e la compattezza espressa in questi demo. Tuttavia, è indubbio che sino ad alcuni anni fa certe scelte stilistiche fossero considerate a dir poco antiquate e che il “mercato” per tali uscite fosse particolarmente ristretto; negli ultimi tempi la rinascita di certe sonorità e di un circuito underground sempre più vasto e ricettivo hanno creato un ambiente maggiormente favorevole per la crescita di realtà come i Cadaveric Incubator, quindi non deve stupire che certi lavori vengano notati o valorizzati con un po’ di ritardo sulla loro uscita originaria. Salutiamo quindi con favore questa nuova edizione di “Unburied Morbidity”, raccolta che ci (ri)presenta un gruppo che, al di là di una produzione molto lo-fi e slabbrata, possiede un suo criterio in tema di composizione e sa come imbastire pezzi con il giusto mix di dinamismo e brutalità spiccia.

TRACKLIST

  1. Massacred
  2. Hideous Premonition
  3. The Covenant of Gore
  4. Swarming Decay
  5. Premature Necropsy
  6. Unburied Abominations
  7. The Cadaveric Incubator Theme
  8. Rejoice in Rot
  9. Cold in Casket
  10. Necrophagous Urge
  11. The Undead Fiend
  12. Resurgence of Morbidity
  13. Coffin Defiler
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.