CALIBAN – Elements

Pubblicato il 12/04/2018 da
voto
7.0
  • Band: CALIBAN
  • Durata: 00.52.15
  • Disponibile dal: 06/04/2018
  • Etichetta: Century Media Records
  • Distributore: Sony

Vent’anni di costanza, sempre a livelli medio-alti, in qualche modo vanno a certificare la validità di una formazione. La fortezza metalcore tedesca Caliban arriva al traguardo a testa alta, con l’undicesimo album in studio sotto le effigi della prestigiosa Century Media: ci aspettavamo una release celebrativa, e in qualche modo siamo stati accontentati dalle tredici canzoni (più due bonus track) che compongono questo “Elements”. Non si torna però troppo indietro nel tempo, essendo l’album un prosieguo ideale della parziale svolta di “Gravity” sulla via della volatile immediatezza delle influenze Bring Me The Horizon comparse nel passato recente. Ad omaggiare la band arrivano dunque una serie di featuring di rilievo: per “Ich Blute Für Dich” prendono il microfono Sebastian ‘Sushi’ Biesler degli Eskimo Callboy e il lanciatissimo Matthi dei Nasty, in una potentissima posse track tutta tedesca che, compreso il ritornello epico, riteniamo è forse il pezzo migliore del disco. CJ McMahon dei Thy Art Is Murder impreziosisce la melodica “Before Later Comes Never”, mentre il freak per eccellenza Brian ‘Head’ Welch dei Korn compare nell’inno nu-metal “Masquerade”. Anche il nu, di rimando alle influenze BMTH, trova spazio nell’incarnazione attuale dei Caliban, che riproponendo con convinzione il loro metalcore rifinitissimo, iperprodotto e bombastico vogliono essere il più possibile accessibili, e grazie al loro grandissimo mestiere l’obiettivo è centrato senza scivolare nella stucchevolezza. E’ proprio questo mestiere, unito alla grandissima mole di lavoro dietro questa pubblicazione, a rendere “Elements” un disco piacevole, senz’altro il migliore del loro ultimo decennio.

TRACKLIST

  1. This is War
  2. Intoxicated
  3. Ich blute für Dich
  4. Before Later Becomes Never
  5. Set Me Free
  6. My Madness
  7. I Am Fear
  8. Delusion
  9. Carry On
  10. Masquerade
  11. Incomplete
  12. The Great Unknown
  13. Sleepers Awake
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.