CALLEJON – Zombieactionhauptquart

Pubblicato il 20/12/2008 da
voto
5.5
  • Band: CALLEJON
  • Durata: 01:06:33
  • Disponibile dal: 25/11/2008
  • Etichetta:
  • Nuclear Blast
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music non ancora disponibile

“C’è scappato un altro gruppo di Death metalcore tedesco, che faccio, lascio?”. Furbetto il salumiere Nuclear Blast, di sicuro c’è qualcuno che ad un ascolto veloce e fortuito si lascerà abbagliare dalla grafica sfavillante, dai costumi simpatici, dallo humor ostentato, dai riferimenti agli zombie. C’è anche da dire che i Callejon hanno numeri e capacità nel curriculum vitae, e ascoltare questo “Zombieactionhauptquartier” non è tutto tranne che difficile. Il problema, come al solito, è che l’unica cosa originale di questa uscita discografica è il cantato in tedesco, singola scelta che li differenzia un minimo dalla massa informe – idioma tra l’altro particolarmente antipatico a chi scrive. Le coordinate sono quelle di un death svedese che pesca tanto dai Dark Tranquillity quanto dagli In Flames, diversificato da ritornelli melodici, modernismi e passaggi à la Iron Maiden (nella discreta “Zombiefied”). Fosse tutto così i ragazzi porterebbero a casa anche qualche punticino in più, peccato dover ascoltare abissi come “Phantomschmerz” o l’inutile lentone “Fremdkörper”, per non parlare della rappata in “Porn From Spain” che non fanno che accrescere il sentore che la band ha poco senso dell’orientamento. Un altro gruppo che potrebbe infestare i tour metalcore del vecchio continente, e che sicuramente comparirà in qualsiasi festival tedesco. Speriamo almeno siano simpatici dal vivo.

TRACKLIST

  1. Tracklist
  2. ZAHQ (Intro)
  3. Zombiefied
  4. Spiel Mir Das Lied Vom Sterben
  5. Und wenn der Schnee…
  6. Mein Puls = 0
  7. Tanz Der Teufel
  8. Phantomschmerz
  9. Quarantäne
  10. Infiziert
  11. Der Tag an dem die Schwärze blieb
  12. Fremdkörper
  13. Das Ende von John Wayne
  14. Porn From Spain
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.