CANNAE – Gold Becomes Sacrifice

Pubblicato il 27/03/2006 da
voto
6.0
  • Band: CANNAE
  • Durata: 00:38:08
  • Disponibile dal: 20/03/2006
  • Etichetta:
  • Prosthetic Records
  • Distributore: Andromeda

Spotify:

Apple Music:

Dopo i responsi incoraggianti ottenuti con il precedente “Horror”, tornano gli statunitensi Cannae, band che la Prosthetic Records cerca di proporre al grande pubblico come alternativa ai soliti Killswitch Engage e Bleeding Through. In verità, se si escludono giusto un paio di passaggi molto groovy, “Gold Becomes Sacrifice” è sostanzialmente un album di thrash-death che mischia la scuola Bay Area e quella svedese di Carnal Forge e compagnia bella. La produzione è modernissima e del tutto in linea con quella dei vari Unearth e, appunto, Killswitch Engage, ma la musica è, come dicevamo, un thrash-death dinamico e dal forte impatto, cantato interamente in growl. La proposta è senz’altro ben suonata e piacevole all’ascolto, ma di certo non esente da difetti. La prima parte della tracklist è assai divertente, soprattutto perchè ricca di passaggi veramente ignoranti (da headbanging sfrenato, per intenderci); nelle ultime tre o quattro tracce, invece, i nostri rallentano un po’ e mettono in mostra un riffing e delle strutture un tantino più elaborati, che però non sempre convincono, in quanto di rado vengono abbinati a degli spunti melodici davvero riusciti. Insomma, nonostante questo “Gold Becomes Sacrifice” sia già il terzo full-length della loro carriera, i Cannae sembrano essere ancora un poco incerti su che strada intraprendere: da una parte violenza ad oltranza, dall’altra una ricerca di maggiore varietà che però non sempre risulta avvincente. Fossimo in loro, ci dedicheremmo a tempo pieno alla stesura di brani massacranti: l’opener “Rats, Snakes And Thieves”, ad esempio, a livello di soluzioni adoperate, non sarà il massimo dell’originalità, però si sfida chiunque ami questo sound a rimanere impassibile davanti al suo arsenale di riff!

TRACKLIST

  1. Rats, Snakes And Thieves
  2. Faceless Portrait
  3. Indemnity
  4. Marked By Monuments
  5. Collapse
  6. Mechanics of Moving Backwards
  7. Audience of The Unspoken
  8. Bastinado
  9. Acts of False Signals
  10. Fear and Panic
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.