CARNIVAL IN COAL – Collection Prestige

Pubblicato il 30/09/2005 da
voto
5.5
  • Band: CARNIVAL IN COAL
  • Durata: 00:42:33
  • Disponibile dal: 27/09/2005
  • Etichetta: Elitist Records
  • Distributore: Self

Spotify:

Apple Music:

Guadagnatisi con il precedente “Fear Not CinC” la discutibile fama di ibrido tra Mr. Bungle e Morbid Angel, i francesi Carnival In Coal tornano a colpire con un album, ahimé, meno incisivo ed eclettico del suo predecessore. La sintesi tra strutture metal e momenti di decompressione quasi funky è sempre la stessa, ma in “Collection Prestige” l’alternanza tra le due componenti fondanti del suono della band appare più meccanica, meno sottilmente amalgamata nello strampalato contesto sonoro e concettuale del duo transalpino. L’ironia degli episodi precedenti c’è tutta (anche se l’artwork di “Fear Not…” rimane imbattibile), ma musicalmente l’album fatica a coinvolgere, risultando a tratti noioso, poco accattivante e riservando soltanto una manciata di sorprese piacevoli. La cover di “Living In The Plastic Age” dei Buggles, quelli di “Video Killed The Radio Stars”, per intenderci, è divertente più dal punto di vista della filologia che per effettivi meriti musicali e anche il resto dell’album scorre sui binari di un’ispirazione non esaltante, incespicando pesantemente a tratti, come nell’incomprensibile opener “Party At Your House”. Questa volta solo simpatici, prima ci erano sembrati anche bravi.

TRACKLIST

  1. Party At Your House
  2. Fuckable
  3. Satanic Disaster
  4. Right Click...Save As...
  5. Cartilage Holocaust
  6. Lady And The Dormant Sponge, The
  7. Delivery Day
  8. Ohlala
  9. Living In The Plastic Age
  10. D.O.A. (Drunk Once Again)
  11. Promenade
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.