CAST THE STONE – Empyrean Atrophy

Pubblicato il 30/08/2018 da
voto
7.0
  • Band: CAST THE STONE
  • Durata: 00:26:29
  • Disponibile dal: 31/08/2018
  • Etichetta: Agonia Records
  • Distributore:

Dopo i Sentient Horror, ecco un’altra band americana folgorata dal lascito di Dan Swanö e della sua creatura principale, gli Edge of Sanity. Se però nel caso del quartetto del New Jersey – di recente tornato sul mercato con l’EP “The Crypts Below” – ci si confronta con una realtà emergente e senza nessuna esperienza rilevante alle spalle, lo stesso non può dirsi dei Cast the Stone, attivi dal lontano 2002 e formati da alcuni veterani della scena come Derek Engemann (Scour, ex-Cattle Decapitation) e Mark Kloeppel (Misery Index). “Empyrean Atrophy” giunge fra noi quando ormai davamo per defunto il side project, visti i tredici anni che lo separano dal full-length “Dark Winds Descending”, e nella sua mezz’ora scarsa di durata ci rimette in contatto con un gruppo dallo stile sciolto e disinibito, evidentemente a proprio agio nel maneggiare certe soluzioni di matrice swedish death metal. Nello specifico, i Nostri si rifanno soprattutto ai capolavori “The Spectral Sorrows” e “Purgatory Afterglow”, confezionando un suono energico e vivace, pervaso da uno spiccato senso della melodia, che colpisce sia per la sua spontaneità e che per un’ispirazione superiore a quella di tanti strombazzati fenomeni europei. Riff ficcanti e cambi di tempo di buon gusto la fanno da padrone fin dall’opener “As the Dead Lie”, impiantati su strutture che non tardano a farsi ricordare grazie al loro incedere ordinatissimo, mentre un growling viscerale e una sottile patina di epicità conferiscono al tutto ulteriore slancio emotivo. Una formula semplice, lungi dal voler essere qualcosa di più che un onesto tributo a sua maestà Swanö (vedasi anche la cover di “Jesusatan” degli Infestdead), e proprio per questa ragione genuinamente efficace e divertente. In definitiva, un comeback tanto inaspettato quanto riuscito.

TRACKLIST

  1. As the Dead Lie
  2. The Burning Horizon
  3. Standing In the Shadows
  4. A Plague of Light
  5. Empyrean Atrophy
  6. Jesusatan (Infestdead cover)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.