CELEB CAR CRASH – Mucha Lucha!

Pubblicato il 06/07/2015 da
voto
6.5
  • Band: CELEB CAR CRASH
  • Durata: 00:12:00
  • Disponibile dal: 09/06/2015
  • Etichetta: Sliptrick Records
  • Distributore:

Spotify:

Apple Music:

La band che ci apprestiamo a presentarvi, sotto il moniker Celeb Car Crash, è la vincitrice dell’edizione 2014 del contest “Chiavi In Mano”, dove ha svettato sopra oltre 1700 band guadagnandosi la possibilità di accompagnare i Lacuna Coil per tre date e la possibilità di registrare un brano in uno studio di Londra sotto la guida di Olly degli Shandon e Mario Riso. Raccontato l’antefatto, ora passiamo ai fatti; i Celeb Car Crash nascono a Parma nel 2012 e questo EP “Mucha Lucha!” introduce al secondo album “People Are The Best Show”, che uscirà nell’inverno 2015, dopo il debut autoprodotto “Ambush!” risalente al 2013. Il genere proposto da questa band è uno strano ma efficace mix tra post-grunge, alternative (poco però) e pop rock molto easy quasi di tradizione Disney, con una punta di punk che si sente appena, come se Lemonade Mouth o Jonas Brothers, o 5 Seconds Of Summer ed Hanson, si mettessero a suonare brani di Staind, Foo Fighters o Silverchair; suona malissimo da spiegare ma da ascoltare è molto meglio, garantito. Tre i brani per questo EP che a conti fatti è più un maxi singolo; si parte con “Because I’m Sad”, brano, come raccontato prima, sponsorizzato e spinto dalla Red Bull, leggero e divertente, dove una strofa molto vivace lascia il posto ad un chorus tipico del post-grunge, che ricorda molto Creed o 3 Doors Down. Più veloce ed energico il secondo brano in tracklist, “Next Summer”, molto più rock del precedente, dotato anche di un break discretamente evocativo. “Adios Talossa!” chiude il trio dei brani in maniera più che degna, con il fantasma dei Silverchair di “Neon Ballroom” che appare insistente durante il ritornello ed una tromba tipicamente ska ad arricchire il quadro. Buono il songwriting, ma va segnalato che la produzione, essendo i tre brani registrati in tre studi differenti, è molto diversa tra un pezzo e l’altro, ma questo a conti fatti è un problema minore. Tre brani si diceva, pochi per giudicare, ma la qualità sembra davvero oggettiva nei solchi di questo EP. Saremo lieti di ascoltare il nuovo album questo inverno per analizzare ed apprezzare quanto questa band sa fare sulla lunga distanza.

TRACKLIST

  1. Because I’m Sad
  2. Next Summer
  3. Adiós Talossa! (tututu)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.