CELESTIAL BLOODSHED – Cursed, Scarred and Forever Possessed

Pubblicato il 15/01/2009 da
voto
7.0
  • Band: CELESTIAL BLOODSHED
  • Durata: 00:34:03
  • Disponibile dal: 07/04/2008
  • Etichetta: Debemur Morti
  • Distributore: Masterpiece

Streaming:

Nell’Antichità la Svezia era famosa per essere una ‘fucina di popoli’, ora invece è la Norvegia a mettersi in mostra, ma in quanto ‘fucina di band’. Black metal, ovviamente. Ecco a voi i Celestial Bloodshed, band di seconda generazione (o terza, se meglio preferite) nata con l’inizio del nuovo millennio ma che soltanto ora esce allo scoperto con un full length album patrocinato dalla Debemur Morti Prod. Ai Celestial Bllodshed bisogna fare davvero i complimenti per questo “Cursed, Scarred and Forever Possessed” perché da diverso tempo non si ascoltava una release così cattiva. La band norvegese sembra nascere da un incrocio bestiale tra i primi Gorgoroth, soprattutto per il modo di approcciarsi al black metal e per i suoni davvero metallici, ed i Mayhem, quelli veri. A ben sentire “Cursed, Scarred and Forever Possessed” ci si accorgerà che l’atmosfera malata che aleggia è quella emanata dall’album black metal più incredibile della storia: “De Mysteriis Dom Sathanas”, dei Mayhem ovviamente. Lo stile norvegese dunque c’è tutto in questo debut dei Celestial Bllodshed, gruppo che se continua di questo passo potrà far grandi cose in futuro. Provate ad scoltare “Truth Is Truth, Beyond The God” e capirete l’essenza del black metal, un genere musicale dannato perchè nato e animato da forze oscure. Oltre all’atmosfera funerea, i Celestial Bloodshed riescono a trasmettere un’idea di violenza davvero impressionante. Release estrema, da non perdere.

TRACKLIST

  1. Intro
  2. Cursed, Scarred And Forever Possessed
  3. Sign of the Zodiac
  4. Truth is Truth, Beyond The God
  5. All Praise to Thee
  6. Gospel of Hate
  7. Demon of Old
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.