CEMETERY FOG – Towards the Gates

Pubblicato il 02/08/2014 da
voto
6.5
  • Band: CEMETERY FOG
  • Durata: 00:28:30
  • Disponibile dal: 01/08/2014
  • Etichetta:
  • Iron Bonehead Prod.

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

A distanza di soltanto un paio di mesi dalla ristampa del demo “Shadows from the Cemetery”, i Cemetery Fog tornano ad affidarsi alla Iron Bonehead per la pubblicazione di nuovo materiale. Procedendo per piccoli passi, i finlandesi danno alle stampe un EP di cinque tracce che segna un’accentuazione della componente doom e il conseguente assottigliamento degli influssi puramente black e death nel loro stile. Anche con un ascolto distratto, gli amanti del panorama doom-death europeo anni Novanta potranno trovare diverse similitudini fra il sound attuale della formazione e quello dei primissimi My Dying Bride. Tuttavia, il nome che più di frequente giunge alla mente durante la fruizione di “Towards the Gates” è quello dei Katatonia di “Dance Of December Souls”. Le tragiche trame del mitico debut album degli svedesi paiono infatti rivivere in numerosi passaggi della tracklist del mini in oggetto: il lavoro di chitarra segue l’ABC del primordiale doom-death, periodo 1990-1993, il drumming è a dir poco rozzo e gli interventi di tastiera appaiono elementari. Eppure il tutto possiede un suo fascino e una propria incisività. In quasi ogni aspetto di “Towards the Gates” si respira quella genuinità e quella innocenza che tante volte abbiano riscontrato nei dischi usciti una ventina d’anni fa, tanto che quasi arriviamo a perdonare i (rivedibilissimi) cori puliti che il gruppo ogni tanto adopera con l’intento di rendere ancora più sofferenti certe aperture. Brano dopo brano, a tutti gli effetti sembra di essere al cospetto di un gruppo di sprovveduti ragazzini facenti parte dell’underground europeo dei Nineties. Non vi è una nuova “In Silence Enshrined”, ma i Cemetery Fog dimostrano comunque di avere una certa stoffa a livello di songwriting, nonchè una insperata dimestichezza con tali registri dolenti. Da qui in avanti sarà necessario asciugare certe parti, migliorare (o eliminare) il cantato clean e magari fare definitiva piazza pulita delle comunque già poche accelerazioni; poi, con tutta probabilità, i Cemetery Fog saranno definitivamante pronti per far sentire la loro voce su larga scala. Teniamoli d’occhio.

TRACKLIST

  1. Intro
  2. Withered Dreams of Death
  3. Embrace of the Darkness
  4. Shadow of Her Tomb
  5. Outro - Towards the Gates
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.