CHANTRY – The Emancipation Of Elizabeth

Pubblicato il 19/03/2009 da
voto
6.5
  • Band: CHANTRY
  • Durata: 00:42:34
  • Disponibile dal: 30/11/2008
  • Etichetta:
  • Distributore:

Dietro il nome Chantry si cela la mente del chitarrista e compositore Alessandro Monopoli, artista ancora poco conosciuto nella nativa Italia, che ha saputo nei primi passi della propria carriera ottenere discreti consensi in terra d’Albione. “The Emancipation Of Elizabeth” è la sua prima composizione ufficiale e al di là di una auto-produzione non certo stellare, mostra tutte le qualità che potrebbero permettere ad Alessandro di riscuotere maggiori consensi in futuro anche nel paese d’origine. Il disco è composto da tracce quasi totalmente strumentali, la sola opener “Shine”, presenta parti cantate dalla guest Federica Sabatini, ben inserita in un incisivo contesto gothic rock. Proseguendo, l’ascolto di “Emancipation..” si fa più complesso, non solo per l’assenza delle vocals ma altresì per l’inclusione di influenze progressive metal che rendono ostici taluni passaggi. L’axe-man Monopoli mette in primo piano le chitarre, che rappresentano l’anima di questo lavoro, tra un susseguirsi di ammalianti parti in pulito, ruvidi riff di stampo heavy e assoli dal quale possiamo apprezzare un grande gusto melodico, nonché la notevole abilità tecnica del compositore, protagonista assoluto dell’opera in quanto autore ed esecutore anche delle partiture di basso e batteria, come pure responsabile del lavoro di arrangiamento dei brani. Al di là di qualche passaggio meno ispirato e di una scarsa immediatezza comune a molti dischi strumentali, “Emancipation Of Elizabeth”, gode complessivamente di un songwriting piacevole, con picchi emotivi nella malinconica “What I Lost”, che ripropone quelle atmosfere oscure citate poc’anzi, e in “Red Roses In The Snow”, dotata di un sound più arioso includente vivaci spunti hard rock. Citiamo infine la buona personalità e il coraggio dimostrato come ulteriori pregi di questa one-man band nostrana, che pur con margini di miglioramento si fa apprezzare fra le intricate trame melodiche del disco.

TRACKLIST

  1. Shine
  2. That Night
  3. Star
  4. Emergence
  5. What I Lost
  6. Flawed Archetype
  7. Velvet Darkness They Fear
  8. Red Roses In The Snow
  9. L’amore Per L’ultima Volta
  10. Get Out
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.