CHAOS MAGIC – Furyborn

Pubblicato il 19/06/2019 da
voto
7.0
  • Band: CHAOS MAGIC
  • Durata: 00:46:02
  • Disponibile dal: 14/06/2019
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore: Frontiers

Si volta pagina nei Chaos Magic della brava e dirompente singer cilena Caterina Nix. Se l’omonimo debutto del 2015 era una sorte di progetto che vedeva coinvolto Timo Tolkki (ex Stratovarius) come compositore e autentico leader a dettare i ritmi della brava cantante sudamericana, con questo “Furyborn” i Chaos Magic si trasformano in una vera e propria band con una formazione solida e la presenza del produttore, cantante e musicista cileno Nasson a dare linfa nuova dopo un esordio che mostrava un songwriting abbastanza stantio. Questo “Furyborn” non è solamente un disco ispirato, ma potremmo addirittura definirlo come una delle migliori uscite in campo female vocals di questa prima metà del 2019. Insomma, rispetto all’esordio, i miglioramenti sono evidenti sotto ogni punto di vista, seppur sia quasi inevitabile passare attraverso i soliti clichè di un genere fin troppo navigato negli ultimi anni. La tracklist è attrante dall’inizio alla fine con undici brani catchy e potenti allo stesso tempo accompagnati da un tocco moderno ed una produzione pulita e robusta, merito del solito sospetto Jacob Hansen (Volbeat, Pretty Maids, The Dark Element etc.). La protagonista principale è ovviamente Caterina che dimostra tutte le sue doti vocali riuscendo a trasmettere passione e calore, sforzandosi anche di trovare una via personale nonostante siano ben chiare ed evidenti le influenze di Sharon Den Adel (Whitin Temptation). La presenza di numerosi ospiti ad alternarsi al microfono riesce ad impreziosire il risultato finale di questo “Furyborn” che, mantenendo una linea ben precisa solcando il mare del melodic symphonic metal, presenta una tracklist piuttosto dinamica, passando dalle classiche sonorità tanto care alla scena olandese di After Forever e Within Temptation come “You Will Breathe Again” e “Bravely Beautiful ” a brani dal tocco più moderno come “Like Never Before”. Quando nella titletrack sale in cattedra Tom Englund (Evergrey) le atmosfere si fanno ovviamente malinconiche ed il risultato è un midtempo di indubbio valore. Difficile resistere ai ritmi vigorosi di “Throw Me To The Wolves”, pezzo accompagnato da riff potenti che aprono la strada ad un refrain azzeccato. Ed è impossibile non citare la bellissima ballata “Beware Of Silent Waters” dove la chitarra acustica di Nasson e le tastiere di Mystheria (Bruce Dickinson, Rob Rock) accompagnano le calde melodie vocali di Caterina. Il singer cileno per eccellenza, Ronnie Romero, prende in mano il microfono per ruggire come un leone e duettare con la collega nella riuscitissima “Path Of The Brave”. Infine “My Affliction” strizza l’occhio ai Within Temptation più moderni e pop, quelli delle pubblicazioni più recenti per intenderci, con un sound cupo e malinconico che ci porta pian piano verso le ultime note di un lavoro capace di convincere sempre più, ascolto dopo ascolto. Gli appassionati di queste sonorità possono andare sul sicuro con “Furyborn”, un disco molto valido sotto ogni punto di vista.

TRACKLIST

  1. You Will Breathe Again
  2. Furyborn (Feat. Tom Englund, From Evergrey)
  3. Like Never Before
  4. Beware Of Silent Waters (Feat Mystheria)
  5. Falling Again (Feat. Nasson Corbalan Prudant)
  6. Bravely Beautiful (Feat. Ailyn Gimenez, Former Sirenia Singer)
  7. Throw Me To The Wolves
  8. I'd Give It All
  9. Path Of The Brave (Feat. Ronnie Romero)
  10. My Affliction
  11. I'm Your Cancer
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.