CHILDREN OF BODOM – Trashed, Lost & Strungout

Pubblicato il 22/01/2005 da
voto
5.5
  • Band: CHILDREN OF BODOM
  • Durata: 00:14:56
  • Disponibile dal: //2004
  • Etichetta: Spinefarm
  • Distributore: Universal

Il loro prossimo album in studio arriverà solo dopo l’estate del 2005, così per allietare i loro numerosissimi fan ecco che i Children Of Bodom pubblicano questo nuovo EP “Trashed, Lost & Strungout”, contenente due brani inediti e altrettante cover. Bisogna ammettere che la title track è proprio un gran bel pezzo: violento, ruvido e con una parte centrale estremamente pesante, che al sottoscritto ha fatto venire in mente certe cose degli Hypocrisy di “Catch 22”. “Knuckleduster” è invece pienamente in linea con il sound degli ultimi dischi del quintetto finnico, quindi marcatamente melodico e ricco di tastiere… a dir la verità non troppo ispirato, però! La cover di “Bed Of Nails” di Alice Cooper è al contrario davvero ben fatta e assai divertente, soprattutto nel finale, dove il batterista si lancia in una rude scarica di blast beat. Quella di “She Is Beautiful” di Andrew W.K. infine è purtroppo senza infamia e senza lode e, se si esclude la performance di un Alexi Laiho perfettamente calato nella parte, non concede grossi sussulti. Esattamente come la sezione video, con un cortometraggio del tutto inutile! EP perciò più che mai per soli diehard fan, questo “Trashed, Lost & Strungout”… meglio aspettare il full length…

TRACKLIST

  1. Trashed, Lost & Strungout
  2. Knuckleduster
  3. Bed Of Nails ( Alice Cooper cover )
  4. She Is Beautiful ( Andrew W.K. cover )
  5. Trashed, Lost & Strungout ( Video Clip )
  6. Trashed & Lost in Helsinki ( Video )
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.