CHROME DIVISION – Doomsday Rock ‘n Roll

Pubblicato il 25/07/2006 da
voto
7.5
  • Band: CHROME DIVISION
  • Durata: 00:46:03
  • Disponibile dal: 21/07/2006
  • Etichetta: Nuclear Blast
  • Distributore: Audioglobe

Dalla Norvegia più blackster, impersonificata dal grande Shagrath, l’animo cromato del rock selvaggio, dal forte sapore di malto, si concretizza in un side project che celebra il rock ‘n roll nella sua incarnazione più marcia e rumorosa, proprio come il motore di una Harley domato dal più periocoloso, tatuato e ubriaco dei biker. Oltre al frontman dei Dimmu Borgir (qui chitarrista), troviamo Bjorn Luna dagli Ashes to Ashes e Eddie Guz dai Carburators; nella formazione originaria anche Lex Icon, sostituito in seguito da Tony White. Niente seghe mentali, storie mitologiche o orchestrazioni magniloquenti, la celebrazione del rock ‘n roll parte dalla glorificazione degli inossidabili Motorhead: linea di basso rancida, riff veloci, sleazy e orecchiabili, voce fetida da dipendenza alcolica, attitudine da vendere, una produzione sporca ma potente, un suono totalmente live. Sembra di sentire il gruppo di Lemmy nella opener “Serial Killer”, e poco la formazione  si discosta dal modello principale in tutte le tracce che compongono “Doomsday Rock ‘n Roll”, un lavoro derivativo al massimo ma anche tremendamente divertente per tutti i quarantacinque minuti che accompagneranno il vostro ideale viaggio in motocicletta verso la bettola fumosa dove prenderete la solita sbronza, oltre a un sacco di mazzate per aver palpato la pupa sbagliata. “We Want More” è il capolavoro di un album da considerare per tutti coloro che hanno una giacca di pelle e amano il rock ‘n roll, gran bella sorpresa.


TRACKLIST

  1. DOOMSDAY OVERTURE
  2. SERIAL KILLER
  3. HATE
  4. TROUBLE WITH THE LAW
  5. CHROME DIVISION
  6. HERE COMES ANOTHER ONE
  7. 1ST REGIMENT
  8. BREATH EASY
  9. THE ANGEL FALLS
  10. TILL THE BREAK OF DAWN
  11. WE WANT MORE
  12. WHEN THE SHIT HITS THE FAN
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.