CIMITERO – Lazaret Of The Abyss

Pubblicato il 06/11/2010 da
voto
5.0
  • Band: CIMITERO
  • Durata: 00:28:43
  • Disponibile dal: 04/11/2010
  • Etichetta: Gentle Exhuming Records
  • Distributore:
I Cimitero ci tengono a far sapere che a loro non piace il metal moderno e che il loro stile si basa su riff di chitarra totalmente privi di melodia. A prescindere dal fatto quindi della presenza della melodia o meno (cosa che comunque si riscontra e non di rado nel disco, vedi assolo della prima canzone), il problema principale di questo disco è la qualità. Si cerca infatti di appassionare l’ascoltatore con uno stile vecchio di anni, suoni ovattati, chiusi, improntati su una sorta di mistura fra black e death metal rozzo. Il cantato infatti scimmiotta il primo Burzum, così come la batteria, molto monocorde. Quello quindi che potrà attrarvi di questo "Lazaret Of The Abyss" è l’attitudine, o meglio, la rettitudine verso lo stile old school. Sì, perché i nostri comunque dimostrano di avere anche delle buone idee, muovendosi di base su un death metal molto cupo che però paga dazio in termini di struttura delle canzoni. Mentre infatti a tratti si possono ascoltare dei riff molto accattivanti, non è raro imbattersi in passaggi di chitarra molto fastidiosi tale è la piattezza e la banalità di questi ultimi. Questo, reiterato spesso all’interno della medesima traccia, finisce inevitabilmente per rovinarla. L’album in questione non supera la prova della maturità, quindi, sebbene ci siano buone idee che necessariamente andranno tradotte meglio per raggiungere un prodotto appetibile.

TRACKLIST

  1. Necropolis
  2. Death and Putrefaction
  3. Cult of the Saints
  4. Hallucinating Agony
  5. Lazaret of the Abyss
  6. Under the Tombstone
  7. Ritual Incineration
  8. Souls of the Dead
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.