CITY OF THIEVES – Beast Reality

Pubblicato il 01/12/2018 da
voto
7.5
  • Band: CITY OF THIEVES
  • Durata: 00:51:00
  • Disponibile dal: 28/10/2018
  • Etichetta: Frontiers
  • Distributore:

A volte ci dimentichiamo che per suonare rock’n’roll come Dio (Ronnie James, ovviamente) comanda non servono tanti orpelli: basta invece una sana attitudine, energia a mille, semplicità e buone canzoni. I City Of Thieves lo sanno bene e lo dimostrano sul nuovo “Beast Reality”, primo full length della band che arriva a tre anni di distanza dall’EP di debutto del 2015. A questo scoppiettante terzetto basta collegare gli strumenti agli amplificatori per scatenare l’inferno. L’influenza predominante in questo disco chiama in causa niente meno che gli Ac/Dc con i loro riff semplici ma potenti come cannonate. “Reality Bites” e “Fuel And Alcohol” tributano la band dei fratelli Young in ogni accordo di chitarra, che insieme a parti melodiche accattivanti riescono ad entrare subito in testa scatenando nell’ascoltatore il desiderio di lanciarsi in un forsennato headbanging. “Buzzed Up City” sembra scritta dalla penna degli Airbourne, letali dosi di adrenalina vengono sciorinate senza remore in un quattro quarti incalzante e diretto. Altro pezzo da novanta, “Control” possiede un appeal radiofonico che va di pari passo con un muro ritmico tagliente come un rasoio.  Jamie Lailey al microfono è incontenibile, la sua voce ruvida gratta sui brani come un foglio di carta vetrata ed al contempo riesce a dar vita a soluzioni melodiche di prim’ordine. Sia chiaro, i City Of Thieves non scoprono l’acqua calda, il loro sound è stato proposto e riproposto in tutte le salse nel corso degli ultimi trentacinque anni, eppure con la loro incontenibile energia riescono a dimostrarsi molto più credibili di un grande numero di colleghi giovani e meno giovani. Un disco come “Beast Reality” è perfetto per soddisfare chi ha fame di hard rock vecchia scuola, senza tanti fronzoli e pipponi virtuosi. Sudore, sangue, energia, volumi al massimo e canzoni che arrivano dritte in faccia come il colpo diretto di un pugile, tanto basta per far crearsi una credibilità difficile da scalfire. Per essere al loro primo album, i City Of Thieves hanno dimostrato di avere dei gioielli di famiglia solidi e quadrati; il nostro augurio è che questo lavoro sia solo il primo tassello di una lunga e fortunata carriera.

TRACKLIST

  1. Reality Bites
  2. Fuel And Alcohol
  3. Buzzed Up City
  4. Lay Me To Waste
  5. Control
  6. Incinerator
  7. Animal
  8. Right To Silence
  9. Born To Be Great
  10. Damage
  11. Give It Away
  12. Something Of Nothing
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.