CLAUSTROPHOBIA – 2 Thousand – Hate

Pubblicato il 22/07/2008 da
voto
7.0
  • Band: CLAUSTROPHOBIA
  • Durata: 00:19:37
  • Disponibile dal:
  • Etichetta:
  • Distributore:

Nati quasi un anno e mezzo fa (febbraio 2007), i padovani Claustrophobia inaugurano la loro carriera musicale con un demo autoprodotto che non demerita affatto. “2Thousand-Hate”, infatti, mostra un gruppo che ha già ben chiare le coordinate del proprio sound e, pur lasciando spazio nullo a originalità e sperimentazione, riesce ad esaltare grazie a canzoni dinamiche, violente e particolarmente in-your-face. A cavallo tra il thrash-death groovizzato di primi Sepultura, Konkhra e anche Hatesphere e un hardcore metallizzato debitore di Hatebreed e Born From Pain – senza dimenticare le primigenie lezioni dei Pantera – i ragazzi piazzano sul dischetto quattro pezzi schiacciasassi, i quali concedono davvero bricioli di tregua all’ascoltatore. Tralasciando la scolastica cover di “Territory” dei Sepultura (comunque sempre esaltante!), i brani propri dei Claustrophobia vi faranno muovere piedi e testa non poco, vuoi per il terremotante assalto di “Choice” e “Leviathan”, vuoi per i breakdown assassini di “Wake Up” e dell’ottima “Holy Child”. Non fatichiamo ad immaginare come, se mantenute le promesse del demo, anche dal vivo la band dovrebbe spaccare. Come detto, zero originalità, ma se siete alla ricerca di una nuova formazione che può far male, allora provate tranquillamente anche i Claustrophobia.

TRACKLIST

  1. Choice
  2. Wake Up
  3. Holy Child
  4. Leviathan
  5. Territory
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.