CLINGING TO THE TREES OF A FOREST FIRE – Songs of Ill Hope and Desperation

Pubblicato il 04/07/2010 da
voto
5.0
Streaming non ancora disponibile
Allora, per quanto ci riguarda, il nome del gruppo – esiste qualcosa di più ampolloso? – e la definizione di "funeral grind" affibbiata alla loro musica rientrano a pieno titolo fra le stronzate dell’anno. Detto questo, andiamo a illustrare la proposta dei qui presenti Clinging To The Trees Of A Forest Fire su "Songs of Ill Hope and Desperation", loro nuovo full-length. La band statunitense fa parte di quella schiera di formazioni ultra pretenziose che vogliono comporre del grindcore "intellettuale", aggiungendo a del normalissimo grind qualche spezia proveniente da altri generi (in questo caso doom-sludge) e intitolando i brani nella maniera più improbabile. Ovviamente, ad alcuni questi ragazzi sembreranno dei geni perchè qua e là ci sono dei midtempo, perchè in un paio di pezzi si sentono delle dissonanze e perchè i titoli sono appunto "strani" (wow!). In realtà, questo mix di Discordance Axis, Pig Destroyer e primi The Red Chord è soltanto un’accozzaglia di parti serrate e altre doomeggianti che, oltre a essere spesso legate senza alcun filo logico, ben presto finiscono per suonare tutte uguali. Insomma, tanto fumo e pochissimo arrosto. Abbiamo nostalgia di quando i gruppi si chiamavano semplicemente "Terrorizer" o "Nasum"…

TRACKLIST

  1. Teeth & Hair
  2. Cloven
  3. I Walked Away From the Human Race
  4. Shat Out My Bones
  5. Gold Frankincense and Myrrh
  6. Recession
  7. Piss
  8. Bouquet of Self Pity
  9. Leather Hands
  10. Made of Coal
  11. They Smeared Shit On Their Skin So They Could Blend In At Night
  12. Empty
  13. Remove the Light
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.