COGNIZANCE – Malignant Dominion

Pubblicato il 24/09/2019 da
voto
7.0
  • Band: COGNIZANCE
  • Durata: 00:29:46
  • Disponibile dal: 06/09/2019
  • Etichetta: Prosthetic Records
  • Distributore: Audioglobe

Streaming:

Debutto sulla lunga distanza per il quartetto inglese dei Cognizance che fa uscire, sotto l’egida della Prosthetic Records, questo “Malignant Dominion”, un condensato di death tecnico ma non troppo che in meno di mezz’ora mostra le armi in dotazione al gruppo.
Dopo l’introduzione si passa al primo brano vero e proprio, che corrisponde al nome di “A Lesson Through Sickness” e subito salta all’orecchio l’ingrediente in più che fa acquisire punti ai Cognizance: l’uso della melodia. Sì, perchè le chitarre guizzanti ed i brevi sprazzi di chorus prima della ripresa della strofa caratterizzano questa canzone fino all’accelerazione finale ma anche tutto “Malignant Dominion”.
Non si parla di eccessiva propensione verso progressioni di facile uso e consumo ma di accenni più orecchiabili che vanno ad impreziosire strutture ritmiche di spessore che non vanno mai a sconfinare nello sfoggio fine a sè stesso di capacità tecniche: “The Organic Citadel” è esemplare del modo di creare musica del gruppo, coinvolgendo una voce profonda in un death metal vecchio stile caratterizzato da stop e figure ritmiche che rendono cangiante la struttura del brano. “Malignant Domain” inizia pagando tributo al profondo nord con un simil-black pesante e tirato per raggiungere i lidi svedesi bagnati dalla melodia, giocando in equilibrio fra questi due diversi modi di intendere la musica pesante ma soprattutto destreggiandosi con maestria. “Strychnine Shift” parte tirata, con una batteria martellante, proponendo passaggi di accordi che esulano dalle classiche progressioni metal così come fa l’assolo più caratteristico per un brano che va a sconfinare nel thrash/death anni ottanta: “Enter Of The Void” riporta tutto su un terreno più tecnico, dove le chitarre in certi punti arrivano a ricordare i Meshuggah e giocano con un ibrido fusion e metal che precede un assolo veloce. “Unforeseen Consequences” è molto tirata e lascia meno il segno salvo per il passaggio arpeggiato e l’intermezzo in cui il tempo rallenta e non viene riisollevata dall’assolo ma porta dritta al finale dato dall’ultima cavalcata “An Existential Battle”, più riuscita dal punto di vista compositivo e più serrata ritmicamente.
In conclusione i Cognizance mettono a segno un’ottima prova con questo esordio “Malignant Dominion”: di sicuro gli anni (sette, per la precisione) sono serviti a far produrre idee che non hanno nulla di banale, con un occhio alla tradizione ma con la necessaria punta di modernità.

 

TRACKLIST

  1. Nocturnal Emission
  2. A Lesson Through Sickness
  3. The Organic Citadel
  4. Malignant Domain
  5. Strychnine Shift
  6. Ether Of The Void
  7. Unforeseen Consequences
  8. An Existential Batttle
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.