COGNIZANCE – Upheaval

Pubblicato il 22/09/2021 da
voto
7.0
  • Band: COGNIZANCE
  • Durata: 00:33:10
  • Disponibile dal: 24/09/2021
  • Etichetta:
  • Prosthetic Records
  • Distributore: Audioglobe

Spotify:

Apple Music:

Dopo una prima parte di carriera costellata di singoli ed EP, i Cognizance pubblicano due album a due anni esatti di distanza l’uno dall’altro. Se il debutto “Malignant Dominion” era piaciuto per il suo death metal chirurgico e diritto al punto, il nuovo “Upheaval” ne sembra la logica prosecuzione: tematicamente ispirato, almeno nel titolo e nella maggior parte dei pezzi, alla pandemia e allo sconvolgimento che questa ha creato nel mondo, il disco è ancora una volta composto da brani brevi e coincisi, che non raggiungono quasi mai i quattro minuti di durata, in cui vengono condensate tutte le qualità della band di Leeds. Le coordinate sono sempre quelle di un death metal tecnicamente complesso, ma senza esagerare, con momenti in cui ci si avvicina al thrash ed al deathcore; come in passato, anche qui la melodia gioca una parte rilevante, soprattutto nei numerosi assoli ed i ritmi sono sempre piuttosto sostenuti. Il growl, registrato in una fabbrica di bare e urne cinerarie, è profondo e cavernoso come deve essere. Se l’approccio, ricco di groove e potenza, è sempre lo stesso, in “Upheaval” l’evoluzione è rappresentata dall’ingresso della seconda chitarra, con la band che è diventata un quintetto, guadagnando in ricchezza e varietà delle strutture, e questo è il principale passo avanti rispetto alle opere precedenti: ciò è particolarmente evidente in “Syntheticus”, brano diviso in due parti che racconta una storia horror ambientata nel futuro e che, in un album che si caratterizza per omogeneità, costituisce il momento più ambizioso e meno immediato, oltre ad essere differente a livello di liriche. Certamente i Cognizance non rivoluzioneranno la storia del metal, ma sanno scrivere pezzi in cui la brutalità e la melodia trovano un perfetto bilanciamento.

TRACKLIST

  1. Hymns
  2. Drifting (R)evolution
  3. Decaying Gods
  4. Oneiric
  5. The Mouth Which Cannot Speak
  6. Forbidden Alchemy
  7. Syntheticus I - Atrophy
  8. Syntheticus II - Refuge
  9. Fever Dream
  10. Aeon Sickness
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.