COLISEUM – House With A Curse

Pubblicato il 20/11/2010 da
voto
7.0
  • Band: COLISEUM
  • Durata: 00:30:00
  • Disponibile dal: /10/2010
  • Etichetta: Temporary Residence
  • Distributore:
Se una band si trasferisce dalla Relapse alla Temporary Residence, etichetta solitamente dedita a post rock e screamo, qualcosa vorrà pur significare! E, in effetti, quanto offertoci dai Coliseum su questo nuovo "House With A Curse" presenta alcune importanti differenze rispetto all’hardcore/d-beat che caratterizzava le precedenti opere dei nostri. Ridotta la velocità, schiarita un po’ la voce, presa in considerazione la melodia, i Coliseum hanno confezionato un album che a tratti sembra a tutti gli effetti il tentativo di gettare un ponte fra l’hardcore e certo post punk. Cupa l’atmosfera del disco e altrettanto mesto il guitar work, spesso in netto contrasto con l’esuberanza che invece sgorgava copiosa da un "No Salvation". Forse i fan di vecchia data inizieranno ora a immaginarsi dei Coliseum in preda alla depressione… e – chissà! – magari questo è uno dei motivi di questo cambio di direzione! Ciò nonostante è pur vero che non è tutto tristezza e raccoglimento: in tracce come "Everything To Everyone" o "Lost In Groningen", ad esempio, i nostri tirano fuori le unghie, sfoderando un robusto riffing simil-Kyuss che colpisce dritto nel segno. Certo, non c’è più la carica esplosiva del d-beat, tuttavia, cambiando le carte in tavola in questa maniera, la band è per la prima volta esente da critiche di ripetitività, nonchè finalmente sulla strada per trovare uno stile personale. Perchè, anche se in alcuni episodi c’è effettivamente troppa carne al fuoco, "House With A Curse" ci presenta una formazione che sembra voler a tutti i costi pensare con la propria testa e cercare nuove forme espressive, come evidenzia un ottimo brano quale "Crime And The City". Con un pizzico di coesione in più, ne potremmo proprio vedere delle belle.

TRACKLIST

  1. Introduction
  2. Blind In One Eye
  3. Everything To Everyone
  4. Crime And The City
  5. Cloaked In Red
  6. Perimeter Man
  7. Skeleton Smile
  8. Isela Vega
  9. Lost In Groningen
  10. Statuary
  11. Man Was Never Meant To Fy
  12. Punk / Money
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.