COLISEUM – No Salvation

Pubblicato il 25/11/2007 da
voto
6.5
  • Band: COLISEUM
  • Durata: 00:35:44
  • Disponibile dal: 19/11/2007
  • Etichetta: Relapse Records
  • Distributore: Masterpiece

Spotify:

Apple Music:

I Coliseum sono tre e vengono da Louisville. Il fatto che incidano per la Relapse legittima una serie di paragoni con altri gruppi sotto contratto con l’etichetta americana; ad esempio, si potrebbe pensare ai Coliseum come a una sorta di nemesi dei Dillinger Escape Plan. Se l’approccio all’hardcore della band di New York è radicale e intrusivo (bombardiamo il genere di influenze e suggestioni e vediamo cosa viene fuori), quello messo in luce dai Coliseum in “No Salvation” è, al contrario, organico al genere. Una sorta di rivoluzione silenziosa, da dentro. Tanto per rimanere in casa Relapse, un po’ quello che stanno facendo gli High On Fire con la propria versione tradizionale eppure progressista dell’heavy metal. La differenza vera, però, appare essere qualitativa; il debutto del trio americano, lontano dall’essere un brutto disco, non ha l’irruenza e la vitalità di molti concorrenti. Certo, fa piacere ascoltare brani che schiumano della stessa rabbia dei Black Flag, si buttano a testa bassa in fughe alla Disfear e abbordano in rari tratti la scontrosità degli Unsane più punk, ma non è altrettanto gratificante esserseli dimenticati alla fine del disco. Ci sono livore e dinamismo a profusione in “No Salvation”, ma manca una certa coesione, un motivo di interesse ulteriore rispetto all’innegabile perizia compositiva e strumentale. Per ora i Coliseum sono una promessa, forse il gruppo più intransigente dell’ala hardcore del catalogo Relapse e certamente uno dei meno maturi.

TRACKLIST

  1. No Benefit
  2. Defeater
  3. The Fate Of Men
  4. Seven Cities
  5. Profetas
  6. Shake It Off
  7. Skyline Fucker
  8. Funeral Line
  9. White Religion
  10. Interceptor
  11. Fall Of The Pigs
  12. Believer
  13. The Burden
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.