COLOSSEUM – Chapter 3: Parasomnia

Pubblicato il 03/06/2011 da
voto
7.0
  • Band: COLOSSEUM
  • Durata: 01:03:30
  • Disponibile dal: 25/03/2011
  • Etichetta:
  • Firedoom Music
  • Distributore: Masterpiece

Spotify:

Apple Music:

Come sempre accade in questi casi, è difficile scindere il giudizio su “Chapter 3: Parasomnia” dei Colosseum dal fatto che il loro leader ed unico compositore Juhani Palomäki sia morto ancora prima che il lavoro vedesse la luce. Purtroppo, essendo i Colosseum un funeral doom combo, abbiamo sentito in giro e continueremo a sentire fesserie riguardo al senso opprimente della morte che uscirebbe dai microsolchi del cd, il che è quanto di più lontano dalla realtà. La band infatti è sempre stata molto lontana dal creare un funeral soffocante e mortifero, preferendo di gran lunga esplorare il lato più melodico e sinfonico del doom estremo. Questo è vero soprattutto proprio per questo ultimo album, che, partendo dalle basi oscure ed orchestrali dei due precedenti capitoli, amplia ulteriormente la componente sinfonica, grazie alle tastiere di Olli Haaranen e dello stesso Palomäki, sempre più protagoniste nell’economia della band. I nuovi brani sono estremamente lunghi e leggermente più elaborati, con alcuni pregevoli cambi di tempo e passaggi anche molto ariosi che rendono l’ascolto meno pesante. Il growl di Palomäki è veramente intenso e riesce a raggiungere vette di pathos altissime, soprattutto nei momenti più plumbei ed oscuri presenti all’interno delle composizioni. Le chitarre non hanno un mero ruolo di raccordo, ma disegnano riff molto canonici che non riescono sempre a cogliere nel segno, perlomeno in chiave ritmica; gli assoli invece sono di pregevolissima fattura e fungono da ulteriore valore aggiunto, che a queste latitudini in pochi possono permettersi. Stavolta la componente sinfonica è probabilmente più pacchiana che non in passato, ma un finale pinkfloydiano come quello di “Passage To Eternity” dimostra che i Colosseum sono (erano) artisti dal lignaggio superiore alla media. Insomma, pur se leggermente slegato tra attitudine estrema e grandeur sinfonica, “Chapter 3: Parasomnia” rimane un canto del cigno di tutto rispetto che gode di alcuni spunti da fuoriclasse. Se ci fosse stata più coesione tra le parti saremmo qui a parlare di un album epocale, invece ci dovremo accontentare di ascoltare l’ennesimo buon lavoro dei Colosseum. Grazie di tutto Juhani.

TRACKLIST

  1. Dilapidation And Death
  2. Questioning Existence
  3. Passage To Eternity
  4. On The Strand Of Nightmares
  5. Parasomnia
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.