CONFUSION GODS – At The Gates Of Confusion

Pubblicato il 24/03/2008 da
voto
4.0
  • Band: CONFUSION GODS
  • Durata: 00:23:18
  • Disponibile dal: 18/03/2008
  • Distributore: NECROTORTURE

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

I Confusion Gods sono una band che sul finir degli anni ’90 suonava black metal, salvo poi sciogliersi per rinascere per volontà del batterista fondatore, alias Pizzo. La resurrezione aveva negli intenti anche un cambio di stile. La label infatti classifica la musica dei nostri come thrash death black (praticamente di tutto), ma basta poco per rendersi conto che non è così. La prima canzone infatti, la partenza e l’urlo lacerante, non possono che rimandare immediatamente al black metal di stampo Cradle Of Filth. Anzi, peggio, Hecate Enthroned. Ecco quindi che la copia della copia sa tutto di tremendamente sentito e tremendamente anacronistico. Riff Iron Maiden ripetuti, stacchi con parti acustiche, voce che passa dal cavernoso stile Monstrosity a uno screaming tipo black metal vampirico. Non c’è traccia di thrash metal o death metal, il tentativo di suonare un black metal cattivo è evidente (e si evince anche dalla thanks list dei musicisti) ma purtroppo per loro il risultato non è all’altezza, complice anche la registrazione del tutto amatoriale (album autoprodotto). Sul finir dell’album c’è spazio anche per due minuti di beat elettronici accoppiati col riff più pesante dell’album. Un esperimento, meglio riuscito però delle canzoni vere. Se non è confusione questa. I Confusion Gods sono decisamente rimandati ad una nuova produzione, la band ha bisogno dapprima di trovare una prova identità e di migliorare decisamente la qualità di registrazione.

TRACKLIST

  1. At The Gates Of Confusion
  2. Ghost
  3. Dead Flesh
  4. Towers of Repugnance
  5. Hell In The Cell
  6. Fucking Spiritual Priest
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.