CONSTRUCDEAD – The Grand Machinery

Pubblicato il 19/11/2005 da
voto
6.5
  • Band: CONSTRUCDEAD
  • Durata: 00:39:15
  • Disponibile dal: /11/2005
  • Etichetta: Black Lodge
  • Distributore: Audioglobe

L’ormai stra-inflazionata scena thrash-death svedese ci regala stavolta il nuovo lavoro firmato Construcdead, fuori a circa un anno e mezzo di distanza dal precedente “Violadead”. Le similitudini con Soilwork, The Haunted e Carnal Forge sono come sempre innegabili, ma per fortuna “The Grand Machinery” sa proporre un qualcosa di lievemente meno stereotipato e più energico rispetto alla media attuale del genere, privilegiando i blast beat alla melodia e alternando brani brevi e furiosi (“The Lustfull”, “In A Moment Of Sobriety”…) ad altri compositivamente più vari e articolati tipo “Treachery”. Insomma, quello che abbiamo di fronte è un album sufficientemente interessante, che pur seguendo schemi tutt’altro che rivoluzionari riesce nell’impresa di intrattenere piuttosto bene anche l’ascoltatore più smaliziato. Oltretutto i nostri se la cavano egregiamente anche in sede di produzione e dal punto di vista tecnico si rivelano preparatissimi, assecondando al meglio le discrete vocals di Jens Broman (The Defaced) e sciorinando una forza d’urto niente male. Che nessuno osi gridare al miracolo, ma è comunque giusto dare atto ai Construcdead di aver svolto un bel compitino con il loro terzo full length.

TRACKLIST

  1. Grand Machinery
  2. A Cog In The Machinery
  3. The Lustfull
  4. In A Moment Of Sobriety
  5. 8 Inches Of Flesh
  6. The Cynical Revolution
  7. Treachery
  8. The Eye Of Revelation
  9. Pater Noster
  10. Rusty Armour
  11. Forever Cin
  12. Hatelist
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.