CONTINUO RENACER – Continuo Renacer

Pubblicato il 25/11/2005 da
voto
7.0
  • Band: CONTINUO RENACER
  • Durata: 00:38:14
  • Disponibile dal: 12/11/2005
  • Etichetta:
  • Indar Productions
  • Distributore: Masterpiece

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Il trio Continuo Renacer arriva dalla Spagna, e ci propone un death/jazz/progressive davvero intricato e di difficile definizione. Affondano nei primi anni ’90 le radici di questa band, all’epoca galvanizzata dalle influenze imperanti di bandcome Death, Suffocation e Cryptopsy. Nell’estate del 2000 il definitivo cambio di pelle (e di formazione) e con esso il nuovo canone stilistico, meno violento ma più tecnico e cervellotico. Ed ecco che l’auto-intitolato “Continuo Renacer” vede la luce, con le sue otto tracce e la sua durata sapientemente breve. E’ una buona scelta questa, in quanto parliamo di un genere completamente strumentale, e quindi leggermente tedioso sulla lunga distanza. Anche se c’è da dire che la band è riuscita a districarsi molto bene tra le partiture, senza mai perdere visibilmente il controllo della situazione. L’opener “The Intruder” spazza via ogni dubbio in questo senso, e la sua naturale continuazione “The Unknown Man” mette in mostra il lato più ‘introspettivo’ dei tre spagnoli, davvero molto ben amalgamati in questo frangente. “Fusion For Suckers”, riprende i canoni di band come Cynic (l’influenza del bassista Arkaitz Carrasco è innegabile) e Spiral Architect, portandoli se possibile ad una nuova dimensione, forse ancora leggermente acerba ma sicuramente personale. Tutto ciò che è cervellotico sembra pane per i denti dei Continuo Renacer e, fin dalla copertina che ritrae una rappresentazione neuronale cerebrale, sembra essere affascinata da tutto ciò che è una sfida alla nostra materia grigia. “The Blessing Of The Damned Ones” è estremamente cangiante, e mette a dura prova la nostra capacità di adattamento, che ci porta fino al capolavoro assoluto del disco, la conclusiva “Tap That Angel”, che già dal titolo ci introduce a quello che sarà lo stile esecutivo imperante nella canzone, il tapping appunto. Uno stupendo rincorrersi tra chitarra pulita e basso, davvero ben eseguito e ben arrangiato, dalla grande profondità melodica ed espressiva. Se vivete a pane e Cynic, se la musica tecnica e strumentale vi ha sempre affascinato, fate vostro questo “Continuo Renacer”, e scoprirete sicuramente una nuova realtà di assoluto spessore.

TRACKLIST

  1. The Intruder
  2. The Unknown Man
  3. Fusion For Suckers
  4. The Blessing Of The Damned Ones
  5. Lost In The Black Matter
  6. The Chaos Theory...
  7. ...& The Harmony Therapy
  8. Tap That Angel
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.