CONTRADICTION – The Warchitect

Pubblicato il 15/01/2007 da
voto
6.5
  • Band: CONTRADICTION
  • Durata: 00:51:07
  • Disponibile dal: 17/11/2006
  • Etichetta: Wacken Records
  • Distributore: Audioglobe

Formatisi nel 1989 ed aperte le ostilità quattro anni dopo, nel bel mezzo del declino del metal in favore del grunge, non giunge affatto strano che i tedeschi Contradiction siano sopravvissuti fino ad oggi nell’anonimato quasi totale, se si esclude la buona popolarità in patria, dove la band può giovare di un certo seguito. Discreto successo ha avuto il precedente disco, “The Voice Of Hatred”, e quindi il quartetto teutonico ha deciso di battere bene il ferro finché è caldo, riproponendosi in breve tempo con questo “The Warchitect”, album che, per forza di cose, è in primis solido rappresentante di un old-school thrash metal debitore in ugual misura di Kreator, Metallica, Testament e Sepultura di metà carriera. Stabilito con semplicità questo chiaro dato di fatto, con lati positivi e negativi del caso, occorre dire però che i Contradiction non sono solamente delle ‘brutte copie’ dei gloriosi act del passato (e del presente): oltre alla produzione moderna e ben equilibrata e ad un batterista che gioca spesso con una cassa triggerata davvero poco old-school, infatti, i nostri innestano corpose dosi di melodia all’interno del proprio songwriting, soprattutto all’altezza di diversi chorus (ad esempio, “Godsend”, “Peacemaker” e “The End Of All Things To Come”) oppure in corrispondenza dei bridge che precedono o seguono gli interventi solisti alla chitarra. Messa giù in questo modo, potrebbero pure venirvi in mente i Trivium o qualche altro combo uso a riportare in auge il thrash unendolo a ritornelli puliti, ma non è proprio così: i Contradiction non sono dei ragazzini imberbi e, grazie al cantato esperto e roco di Oliver “Koffer” Lux, passano proprio per quello che sono, ovvero una formazione vecchio stampo che cerca di stare al passo con i tempi. Nulla di eclatante, sia chiaro, ma per i thrasher incalliti, soprattutto se non infastiditi dalla melodia, questi tedesconi potrebbero capitare a fagiolo!

TRACKLIST

  1. Your God
  2. The Warchitect
  3. The End Of All Things To Come
  4. Thunderstorm
  5. Shadowsoul
  6. Tunes Of War
  7. The Heritage
  8. Thrash Metal
  9. Peacemaker
  10. Godsend
  11. What Am I
  12. Rock ’n’ Roll
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.