CORPUS CHRISTII – The Torment Continues

Pubblicato il 15/11/2005 da
voto
6.5
  • Band: CORPUS CHRISTII
  • Durata: 00:42:32
  • Disponibile dal: 01/09/2005
  • Etichetta: Undercover Records
  • Distributore:

Il Portogallo, in ambito extreme metal, è da sempre segnato dall’entrata in scena dei conterranei Moonspell anche se sarebbe un peccato ignorare altre realtà musicali nate nel paese iberico. Dopo gli Heavenwood, spentisi troppo repentinamente, che continuavano la scia percorsa dai ben più conosciuti connazionali, ecco finalmente un gruppo black metal interessante: i Corpus Christii. Non ci troviamo davanti a puri dilettanti allo sbaraglio, ma ad un gruppo che con il nuovo “The Torment Continues” è giunto al traguardo non facilissimo del quinto full length album, senza contare demo ed un paio di split. Questa è inoltre la seconda release targata Undercover Records, etichetta sempre attenta all’underground di una certa qualità all’interno del circuito underground black metal. I Corpus Christii sembrano giunti a definitiva maturità, quella che porta una band black metal ad impossessarsi dell’aura maledetta delle prime release del genere; “The Torment Continues” contiene violenza ed atmosfera, è dotato di una produzione profonda, potente e grezza quanto basta ad esaltare la musica del duo portoghese. L’opener è davvero sensazionale, un misto tra i primi Immortal ed Isvind, una canzone pilastro del CD cui comunque seguono altri brani di buona fattura anche se non così importanti da far considerare i Corpus Christii dei maestri nel genere. Anche questo CD rientra nel lotto di buone produzioni lanciate quest’anno dall’etichetta tedesca e che meritano almeno un ascolto, poi saranno i vostri gusti personali a decidere se anche i Corpus Christii sono un gruppo di cui fidarsi. Non fidatevi invece del fatto che la band viene dal Portogallo, paese senza grossa tradizione black metal alle spalle, perché l’arte suonata qui ha tratti indefiniti ed ‘internazionali’, e ha il colore nero della pece.

TRACKLIST

  1. Crimson Hour
  2. The Ascendance
  3. My Eyes, Empty
  4. Behold the Light
  5. Soaked in Your Blood
  6. Bitter Blood
  7. Lifetime of Suffering
  8. My End
  9. All Hail (re-recorded)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.