CORROOSION – Two Steps Before The Vein

Pubblicato il 01/06/2008 da
voto
7.5
  • Band: CORROOSION
  • Durata: 00:22:33
  • Disponibile dal: 01/06/2008

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Giunti al traguardo del secondo demo i piemontesi Corroosion confermano con questo “Two Steps Before the Vein” quanto di buono fatto sentire in occasione del precedente “Maze of Human Depravation”. Il deathcore proposto dai nostri, seppure non particolarmente originale, risulta infatti convincente sotto tutti i punti di vista, a partire dalla strepitosa prova offerta dietro al microfono del singer AnD, perfettamente a suo agio tanto nel più cavernoso growl che nelle parti in screaming. Buono anche il lavoro svolto delle due chitarre di Ale ed Emanuele, abili a macinare ritmiche death unite a rallentamenti di scuola metalcore, così come prezioso si rivela l’operato della sezione ritmica di Claudio e Dave. Davvero ottima infine la produzione e ben fatto il semplice ma efficace artwork che, nella miglior tradizione hardcore, non manca di mettere in risalto l’esistenza ormai decennale della band (nota com Hekatomb nella precedente incarnazione). Tra i sei pezzi di cui si compone il demo gli episodi migliori del lotto rispondono al nome di “Your Hate My Blood” (con tanto di citazione da “Per un Pugno di Dollari”) e “Having Fun With Trains Obliterator”, ma in generale tutti i sei le tracce qui proposte risultano particolarmente godibili, a conferma del fatto che i nostri sono ormai pronti per l’agognato debutto sulla lunga distanza. L’impressione quindi è che sentiremo presto ancora parlare di loro, sempre che qualche lungimirante etichetta non tardi ad accorgersi di questa promettente realtà del sottobosco torinese.

TRACKLIST

  1. Somewhere on the highway (intro)
  2. Colossal Misanthropy
  3. Your Hate, My Blood
  4. Enumerate Muriatic Breakdown
  5. Having fun with trains obliterator
  6. Bile
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.