CREEPING – Revenant

Pubblicato il 05/12/2015 da
voto
7.5
  • Band: CREEPING
  • Durata: 00:31:35
  • Disponibile dal: 28/08/2015
  • Etichetta: Iron Bonehead Prod.
  • Distributore:

Come ci si poteva aspettare guardando la tetra copertina, è un’atmosfera mortifera quella che pervade “Revenant”, opera che crea sin da subito un senso di disagio che non concede a chi ascolta la possibilità di prendersi un attimo per respirare. Sono un gruppo piuttosto atipico, questi Creeping: doom nel grosso della forma, black metal nell’animo. A ritmiche per lo più blande, ronzii e riff slabbrati, si sovrappongono un growling acido, arpeggi incalzanti e melodie dissonanti che spezzano continuamente l’andatura emotiva delle tracce, creando un angosciante gioco di contrasti che riesce prodigiosamente a catturare sin dal primo ascolto. Il lavoro, il terzo sulla lunga distanza per questi neozelandesi, gode di una produzione spiccatamente organica, quasi grezza e volutamente imprecisa a tratti, ideale per supportare la mestizia che attraversa le composizioni. La curiosa miscela di tremoli, vibrazioni, sibili, interferenze e fantasmi ha probabilmente in Dolorian (chi se li ricorda?), Mgla e Wolvhammer le principali fonti ispiratrici, ma i riferimenti vengono ben nascosti dietro un songwriting snello e subito incisivo, che non ci dà modo di riflettere troppo. “Revenant”, del resto, dura appena mezzora; tuttavia, ad ascolto terminato, non manca di rivelarsi un lavoro compiuto: essenziale e senza fronzoli in principio, ma più in là ricco di sbalzi e piccoli esperimenti che lo rendono tutto sommato singolare nel catalogo Iron Bonehead ma anche e soprattutto fra le tante uscite black e doom metal degli ultimi tempi. Un disco dunque alfiere di una sua rotondità e che ha il merito di suonare sempre e comunque genuino e magnetizzante.

TRACKLIST

  1. Death Knell Offering
  2. Scythes Over My Grave
  3. Cold Soil
  4. Drear
  5. Revenant
4 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.