CREMATORY – Klagebilder

Pubblicato il 11/09/2006 da
voto
7.0
  • Band: CREMATORY
  • Durata: 00:50:55
  • Disponibile dal: /08/2006
  • Etichetta: Massacre Records
  • Distributore: Audioglobe

Sono tornati i Crematory, la cosiddetta gothic metal band più popolare in Germania, e, per nostra fortuna, hanno fatto meglio della volta precedente! Lo sconclusionato e scialbo “Revolution” aveva rappresentato il punto più basso della carriera del quintetto tedesco, ma bisogna dare atto ai Crematory di essersi decisamente risollevati con questo nuovo “Klagebilder”, album che – proprio come il disco omonimo del 1996 – è cantato interamente in tedesco. Di differenze stilistiche rispetto ai lavori più recenti (“Act Seven”, “Believe” e, in parte, lo stesso “Revolution”) non ce ne sono, però abbiamo a che fare con brani mediamente più ispirati e convincenti. Se si escludono infatti le noiose “Warum”, “Der Nächste” e “Spiegel Meiner Seele”, quasi tutte le canzoni di “Klagebilder” si muovono fra riffoni metal, tappeti di tastiere, cadenze EBM e gli immancabili ritornelli in voce pulita in maniera nuovamente agile e divertente. Non c’è una nuova “Fly” nè una nuova “Tears Of Time”, ma “Kein Liebeslied” e “Kaltes Feuer” sono comunque delle belle hit, la tracklist, nel complesso, si lascia ascoltare piuttosto volentieri e di certo non si rimane impassibili come durante l’ascolto di “Revolution”. Senza dubbio i nostri non si sono sforzati più di tanto, però, potendo contare su un’esperienza ormai ultra decennale e su una ritrovata vena melodica, sono comunque riusciti a dare alle stampe un album più che discreto, che sarebbe tranquillamente potuto uscire dopo “Believe”. Se dunque non avete troppe pretese, provate a dare un ascolto a “Klagebilder”… probabilmente non vi deluderà.

TRACKLIST

  1. Klagebilder
  2. Die Abrechnung
  3. Hoffnungen
  4. Kein Liebeslied
  5. Kaltes Feuer
  6. Der Morgen Danach
  7. Warum
  8. Höllenbrand
  9. Nie Wieder
  10. Ein Leben Lang
  11. Der Nächste
  12. Das Lletzte Mal
  13. Spiegel Meiner Seele
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.