CRENSHAW – Forme Di Illusione

Pubblicato il 11/06/2009 da
voto
7.0
  • Band: CRENSHAW
  • Durata: 00:44:21
  • Disponibile dal: /05/2009
  • Etichetta: Sweet Poison
  • Distributore: Self
I Crenshaw nascono tra il lago di Como e la Valtellina nel 2000, e dopo la canonica gavetta che si trovano ad affrontare tutte le band, fatta di performance live, concorsi e un promo, giungono finalmente al debutto discografico con questo "Forme Di Illusione", che fortunatamente ci è capitato tra le mani. Si potrebbe collocare la band in un contesto alternativo abbastanza orecchiabile, paragonandola a realtà quali Incubus o A Perfect Circle, con un’atmosfera generalmente decadente alla Deftones, tanto per dare un’idea. Va precisato però che è difficile catalogarla in un genere preciso e racchiuso entro quattro spigolose definizioni: ai Crenshaw, infatti, piace suonare quello che viene, senza preoccuparsi di star dentro a determinati schemi, senza scopiazzare a destra e a manca, semmai prendendo spunto dalle band che fanno parte del loro background musicale. Questo è ciò che si percepisce sin dalle prime note che vengono fuori dopo aver premuto il tasto "play", cosa che non ci sembra trascurabile considerando ciò che di frequente si sente in giro. Strumentalmente poi siamo davanti ad una band già adulta, che sa dove andare a mettere le mani nel momento più adatto. In particolar modo segnaliamo una prestazione maiuscola da parte di Dok al basso, che regala al sound una venatura vagamente funk che a tratti ci richiama certi Living Colour e, a tratti, gli Incubus di primissima maniera, fino ad arrivare persino a certe realtà crossover di fine anni ’90. Guardando da vicino la tracklist ci sentiamo di segnalare episodi come "Understanding A Smile", "Argo" o "One Thousand Circles", i quali hanno dei ritornelli talmente riusciti che vi si incolleranno per ore al cervello; vi è poi l’iniziale "Idol" che ha un impatto notevole, e, sfruttando al meglio anche le doppie voci, vi porterà per mano fino all’ "Inferno" che chiude il disco. Non siamo davanti alla perfezione assoluta, intendiamoci, la voce del comunque bravo Chino crediamo abbia ancora spazi di miglioramento, ci sono alcune tracce che non spiccano del tutto il volo ("She’s Such A Beatiful Girl" per esempio, che non si capisce bene dove voglia andare a parare) e magari anche il suono poteva essere più incisivo. Tuttavia, essendo "Forme Di Illusione" il debutto dei Crenshaw, riteniamo necessario prendere atto che ci troviamo davanti a un gruppo già maturo, con le idee chiare e che sicuramente ci sentiremmo di consigliare a chi ama ascoltare musica al di là delle etichette, o del fatto che suoni più o meno metal, ma semplicemente per il piacere di godersi un bel CD… perché è di questo che stiamo parlando.

 

TRACKLIST

  1. 100L
  2. New Oxygen
  3. Argo
  4. Belanov
  5. Understanding A Smile
  6. Apparently Nothing
  7. One Thousand Circles
  8. She's Such a Beautiful Girl
  9. Sleep Today
  10. Inferno
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.