CROSSFAITH – Ex_Machina

Pubblicato il 24/08/2018 da
voto
6.0
  • Band: CROSSFAITH
  • Durata: 00:45:30
  • Disponibile dal: 03/08/2018
  • Etichetta: UNFD
  • Distributore:

Con gli Enter Shikari ormai impegnati contro il riscaldamento globale e i Blood Stain Child dispersi, a tenere alto il numero dei BPM ci pensano i connazionali Crossfaith, giunti ormai al quinto full-length. Nei tre anni trascorsi dal precedente “Xeno” ad oggi la formazione del Sol Levante non è comunque rimasta con la console in mano, affiancando all’intensa attività live due interessanti EP (“Freedom” e “Wipeout”) atti a preparare il terreno per questo “Ex_Machina”, concept incentrato sulla trasformazione della razza umana in cyborg. Purtroppo, a dispetto delle premesse, il nuovo album della formazione di Osaka non mantiene le promesse, mischiando come sempre diversi generi – metalcore, dubstep, rap-metal, alternative – senza però trovare un filo conduttore e, aspetto ancor più grave, mancando clamorosamente la ‘smash hit’ in grado di risollevare le sorti del disco. Tra ritmiche pestone (“The Perfect Nightmare”), party-song (“Make A Move”), electro-pop a là Linkin Park (“Lost In You”, “Eden In The Rain”) e tamarrate fotoniche in stile Prodigy (“Destroy”) non tutto è da buttare, ma se alla fine i brani migliori sono quelli inclusi nei già citati EP (“Freedom”, impreziosito dalla presenza di Rou Reynolds degli Enter Shikari, e “Wipeout”) e una cover (“Faint” dei Linkin Park, insieme a Masato dei Coldrain), evidentemente non c’è troppo da rallegrarsi suoi nuovi pezzi. Detto che la loro dimensione ideale resta quella dal vivo – tanto che anche i precedenti lavori erano abbastanza altalenanti in termini qualitativi – resta il rimpianto per quello che avrebbe potuto (e dovuto) essere il salto di qualità anche in studio.

TRACKLIST

  1. Deus Ex Machina
  2. Catastrophe
  3. The Perfect Nightmare
  4. Destroy
  5. Freedom
  6. Make A Move
  7. Lost In You
  8. Wipeout
  9. Milestone
  10. Eden In The Rain
  11. Twin Shadows
  12. Daybreak
  13. Faint
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.