CRUEL HAND – Prying Eyes

Pubblicato il 05/01/2009 da
voto
6.5
  • Band: CRUEL HAND
  • Durata: 00:23:17
  • Disponibile dal: 30/09/2008
  • Etichetta:
  • Bridge Nine
  • Distributore: Goodfellas

Spotify:

Apple Music:

I Cruel Hand sono nati come side project degli Outbreak. I chitarristi Chris Linkovich e Jeremy Breau hanno preso in mano rispettivamente microfono e bacchette, il batterista Nate Manning ha imbracciato la chitarra e Joe Lacey si è messo al basso, successivamente sostituito da Cam Foley. Originale, non vi pare? In ogni caso, con la pubblicazione di questo “Prying Eyes” il gruppo è diventato l’impegno principale dei musicisti coinvolti, con risultati più che discreti, bisogna ammettere. Le coordinate sono quelle di un classico two-step mosh hardcore tipico di Madball, Cro-Mags o This Is Hell. Il minutaggio si ferma a 23 minuti, ma, tra breakdown, gang vocals e inasprimenti metallici, si può godere di tutta la passione, la potenza e la dedizione alla musica dei Cruel Hand, tralasciando la ripetitività di certe soluzioni e l’intrinseca prevedibilità dell’hardcore old school. Un’altra buona uscita per la Bridge Nine, insomma, che, escludendo le trascurabili raccolte di Crime In Stereo e Ruiner, si sta confermando una delle etichette più prolifiche sulla scena hardcore.

TRACKLIST

  1. Above And Below
  2. Dead Weight
  3. Life In Shambles
  4. Begin Descension
  5. Motions That Lie
  6. Hounds
  7. Damaged Goods
  8. Heart Failure
  9. No Known Graves
  10. Prying Eyes
  11. House Arrest
  12. Wisdom Pain
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.