CURSED SCROLLS – Dunkel Hexenkunst

Pubblicato il 04/02/2013 da
voto
5.5
  • Band: CURSED SCROLLS
  • Durata: 00:29:05
  • Disponibile dal: 21/12/2012
  • Etichetta: As Kvlt As Hell Records
  • Distributore:

Cursed Scrolls è il nuovo progetto di raw black metal del tuttofare musicista spagnolo Magus Aion. L’album di debutto qui in questione intitolato “Dunkel Hexenkunst” ha trovato il supporto per la sua realizzazione dalla neonata etichetta As Kvlt As Hell Records, che evidentemente ha grandi aspettative su questo progetto solista di black metal underground. In sede biografica l’artista iberico ammette di ispirarsi a band quali Satanic Warmaster, ma almeno per il momento tra i due gruppi c’è una differenza abissale. I Cursed Scrolls sono underground e suonano ‘true’ black metal, ma ciò non toglie che la produzione è al limite della decenza. L’esecuzione non è impeccabile, specialmente per quanto riguarda la base ritmica, ma nonostante le diverse imprecisioni disseminate in tutto l’album bisogna ammettere che il livello qualitativo del riffing ideato dai Cursed Scrolls è più che discreto. Lo screaming si avvicina a quello gracchiato di Abbath degli Immortal, ma l’alchimia dei brani non funziona nonostante ci sia qualcosa da salvare. Qualche buona idea deve necessariamente essere accompagnata quantomeno da una produzione che permetta di sentire la musica proposta, indifferentemente dal fatto se questa sia prodotta in un famoso studio di registrazione o nel proprio scantinato. Con un po’ di lavoro sulla tecnica, sui suoni e la produzione – ossia quando la musica di questo progetto verrà presentata in modo migliore – allora i Cursed Scrolls potranno imporsi all’attenzione dell’underground black metal internazionale. Il gruppo potrebbe anche scrollarsi di dosso le influenze thrash metal che non giovano all’interno di una release votata alla violenza della fiamma nera. Le parti ambient/atmosferiche, se si vuole continuare a tenerle, vanno arricchite con qualche idea in più. Un lavoro che non riesce a convincere pienamente anche per gli amanti del black metal più torbido e underground.

TRACKLIST

  1. Call To The Faceless One
  2. Black Spell To Enter Into The Realms Of Dark Forces
  3. Five Morbid Candles
  4. Meditation In The Hall Of Eternal Eclipse
  5. Morbidity Dwells In The Mud
  6. Unholy Black Metal (Darkthrone cover)
  7. Morbidus Idolatria
  8. Sacrificial Psychopompos
comments are off for this post.
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.