CYBER CROSS – Ira

Pubblicato il 28/10/2008 da
voto
7.0
  • Band: CYBER CROSS
  • Durata: 00:43:00
  • Disponibile dal: 08/10/2008
  • Etichetta: Sweet Poison
  • Distributore: Self

Interessante esordio per la nuova band di Nick Savio, già guitarist di Broken Arrow, White Skull e Vicious Mary, che si avvale della collaborazione dell’ottimo Simon Dredo al basso. La proposta dei Cyber Cross è un thrash metal dalle tinte oscure e dal songwriting molto critico e apocalittico verso la modernità, caratterizzato dall’alternarsi del cantato ora in screaming ora in growl e da un sound abbastanza aggressivo. La partenza è discreta con due brani dal sound affascinante quanto estremo: stiamo parlando di “Real Nasty” e “Animal Transistor”, non due capolavori, ma piuttosto song che si fanno ascoltare e che preparano il terreno alla successiva “Cyber Cannibal”, brano che ricorda vagamente i Nevermore e che cattura l’attenzione dell’ascoltatore, curioso di addentrarsi nella proposta del combo nostrano. Altrettanto interessante è la successiva “El Medico Asesino”, dall’accattivante refrain in lingua spagnola, molto orecchiabile e sicuramente l’episodio meno thrash della release, a cui fa da contraltare, per durezza ed estremismo del sound, l’ottima “The One”, probabilmente il miglior pezzo del lotto. Purtroppo non tutta la release riesce a mantenersi su livelli eccelsi e a risentirne è la qualità che risulta essere piuttosto altalenante, caratterizzata da picchi negativi e positivi altrettanto estremi, ma non per questo insufficiente: anzi, il thrash violento in alcuni episodi si sposa alla perfezione con la melodia, regalandoci momenti sicuramente interessanti. Undebut comunque positivo e che fa ben sperare per il futuro artistico dei Cyber Cross.

TRACKLIST

  1. Real Nasty
  2. Animal Transistor
  3. Cyber Cannibal
  4. El Medico Asesino
  5. Rain (cover The Cult)
  6. The One
  7. Tragedy
  8. Neurotic Love
  9. Zombie TV
  10. Biocript
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.