CYRAX – Metamorphosis

Pubblicato il 18/01/2022 da
voto
6.5
  • Band: CYRAX
  • Durata: 00:19:37
  • Disponibile dal: 31/12/2021
  • Etichetta:
  • Nadir Music

Spotify:

Apple Music:

Ci risiamo, non ci si può mai considerare al sicuro quando si ha per le mani un album targato Cyrax. Lo avevamo già capito al loro debutto, quando ci si era trovati ad ascoltare una complessa commistione di metal, prog e death mai banale e lineare nella stesura. Le stesse proporzioni stilistiche di una strana ricetta le avevamo poi ritrovate anche nell’ultimo “Experiences” e il risultato era tenuto ben saldo grazie ad un buon livello tecnico di tutti i componenti di questo giovane gruppo, dalle chitarre, suonate da Gianluca Fraschini e Martin V. Chionna, alla corposa parte ritmica. Come si diceva, ora ci risiamo e abbiamo in uscita “Metamorphosis”, un nuovo capitolo, seppur breve, che presenta in una nuova veste tracce dei precedenti lavori rivisitate in chiave acustica, dando maggior risalto sia ad elementi folk, con flauti e atmosfere di ispirazione nativa americana come nella traccia di apertura “This Is Our (Last) Call”, sia a passaggi più vicini al jazz come in “Dorian” grazie anche al nuovo membro, il pianista Jacopo Bonora, che ben figura anche nella traccia “Jocasta”. Tutte le canzoni sono state riarrangiate e modificate nell’impatto dell’ascolto rispetto alle originali e acquistano uno stile operistico, con la voce di Marco Cantoni impostata e accompagnata da cori che si rincorrono. I Cyrax non finiscono di stupire e con questo EP dimostrano di non voler essere relegati dentro a descrizioni semplicistiche; lungi quindi da rinchiudere in pochi aggettivi quello che è un percorso di scoperta e di improvvisazioni musicali, tipiche di molti generi, continuiamo a seguire le infinite strade che questo gruppo ci permette di visitare. Detto questo, pur trovando molto curate le tracce e spiazzanti a volte alcune ricerche musicali, si nota come in alcuni brani di durata di poco inferiore ai quattro minuti, come la già citata “Jocasta” e la successiva “Richard The Third”, siano troppo ripetitivi gli stessi passaggi in un tempo limitato, come i vocalizzi a diverse tonalità. Al contrario, restano sempre molto interessanti invece i passaggi progressive, presenti in tutti i brani ed esaltati nella conclusiva “Metamorphosis”, che dà il titolo a questo nuovo assaggio delle vie musicali nell’esplorazione dei Cyrax.

TRACKLIST

  1. This Is Our (Last) Call
  2. Dorian
  3. Jocasta
  4. Richard The Third
  5. Metamorphosis
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.