DAMNED PILOTS – Overgalaxy

Pubblicato il 27/01/2017 da
voto
6.0
  • Band: DAMNED PILOTS
  • Durata: 00:40:31
  • Disponibile dal: 15/12/2016
  • Etichetta: Sliptrick Records
  • Distributore:

I  triestini Damned Pilots tornano sul mercato con la loro nuova fatica, “Overgalaxy”, un concentrato di dieci canzoni che spaziano tra diverse influenze, le maggiori delle quali a nostro avviso richiamano tanto un doom che appesantisce con suoni anni ’90 i Black Sabbath, tanto venature di classico hard rock del decennio già citato, con pennellate e omaggi a tutto tondo durante tutti i quasi quaranta minuti di musica. Il disco è un concept album che parla delle avventure della band a bordo di un furgoncino hippy anni Settanta tra viaggi nello spazio volti alla distruzione del nemico di sempre, Gorguss (sic), che sarà anche protagonista della canzone più dura del lotto. Tralasciando l’apparato lirico e concettuale, le cui divagazioni possono piacere o no, il disco in questione si rivela un album suonato e composto più che discretamente, e passato sotto mani piuttosto sapienti per quanto concerne l’apparato tecnico (prodotto da Ron Goudie, che ha lavorato con  Gwar, Death Angel, Poison e mixato e masterizzato da Bill Metoyer, producer di W.A.S.P., Trouble e Slayer). Quello che tende un po’ a stancare però in “Overgalaxy” è una sorta di canonizzazione del suono che, pur in presenza di alcuni riff interessanti e una capacità di scrittura innegabile, tende a viaggiare sulla stessa linea d’onda del riff (con tempi lenti e aria Us Rock Desert-eggiante) per praticamente tutta la durata dell’album. Per quanto dunque non possiamo dar contro ai brani di per sé, è il fatto che gli stessi siano piuttosto standardizzati a inficiare un pur ben confezionato lavoro, e non stentiamo infatti a immaginare la professionalità e la perizia live della band, che sa certamente il fatto suo. Peccato, però, perché appunto si sente che i Nostri siano tutto fuorché dei musicisti improvvisati, ma “Overgalaxy” risulta, per quanto ben preparato e prodotto, di non facile assimilazione e alla lunga un po’ noioso.

TRACKLIST

  1. Intro
  2. Damned Pilots
  3. Season Of The Ending
  4. Desert Europa
  5. Just Another Day
  6. Gorguss
  7. Hell Is Cold
  8. People Don't Die
  9. Sylvanic
  10. Mos
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.