DANTE’S THEORY – Amut

Pubblicato il 21/08/2017 da
voto
7.0
  • Band: DANTE'S THEORY
  • Durata: 00:13:17
  • Disponibile dal: 15/04/2017
  • Etichetta:
  • Distributore:

Arrivano da Lion City, dalla lontana Singapore, con un carico di death metal davvero interessante e coinvolgente. Loro si chiamano Dante’s Theory e, seppur attivi dal 1995, hanno atteso ben tredici anni prima di lanciare in orbita l’EP “Rise From The Ashes”, seguito dal qui presente “Amut”: cinque brani per un totale di poco più di tredici minuti in cui la tecnica ed il groove si mischiano perfettamente alla base death che permea lungo l’intero EP. Il tutto condito da una certa ‘melodia’ strutturale che porta i cinque episodi, pur senza grossi scossoni di novità, ad essere comunque ben distinti l’un l’altro. Sorretti da una produzione più che buona, Remy (leader e vocalist della band) e compagni, iniziano il loro personalissimo viaggio infernale con una breve scarica alla Cannibal Corpse (Qiamat Hermetics) interrotta quasi subito da un sound più tecnico e ritmato, riportando le sonorità ad un death di matrice maggiormente europea, simil-Decapitated e Meshuggah. Ulteriore punto d’interesse è proprio il cantato di Remy: il ‘classico’ inglese si mescola alla perfezione al malese d’origine, creando così un ritmo davvero incalzante e meno ripetitivo. “Iron Coffin” inserisce anche spunti thrash non abbandonando comunque un tasso tecnico che testimonia come i Dante’s Theory, pur avendo all’attivo solo due EP, non siano i ‘primi arrivati’. E un’ulteriore dimostrazione, subito dopo la sinistra, nonché e ‘strumentale’ “Insanity Of The Saints”, arriva da “Dethroned The Purist” e sopratutto dalla titletrack “Amut” in cui gli elementi citati nelle righe sopra si fondono in maniera definitiva. Il tutto, nell’attesa, e glielo auguriamo, del primo full-length, previsto per la fine dell’anno in corso. Nel frattempo gustiamoci questo assaggio infernale in arrivo dall’Oriente.

TRACKLIST

  1. Qiamat Hermetics
  2. Iron Coffin
  3. Insanity Of The Saints
  4. Dethroned The Purist
  5. Amut
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.