DARK HORIZON – Aenigma

Pubblicato il 13/02/2018 da
voto
8.0
  • Band: DARK HORIZON
  • Durata: 00:46:00
  • Disponibile dal: 08/02/2018
  • Etichetta: Underground Symphony
  • Distributore: Audioglobe

Grande ritorno dei Dark Horizon che, al di là di qualche pubblicazione di breve durata, come l’EP “MetalheaD” del 2016, tornano con un full-length a distanza di ben sei anni dal loro precedente album, “Dark Light Shades”. Il nuovo lavoro, intitolato “Aenigma”, ci presenta infatti una band in gran forma, in grado di presentare un disco maturo e ben curato sotto tutti i profili. La tracklist si muove così tra un elegante metal melodico e un raffinato power sinfonico, nel quale vengono coniugati classe e potenza a squisite melodie. Il punto di forza dei Dark Horizon è infatti proprio quello di aver saputo realizzare dei brani maledettamente trascinanti, caratterizzati da un sound dove riff decisi e vigorosi vengono sorretti da una sezione ritmica dirompente, con l’accompagnamento delle splendide orchestrazioni di Alessandro Battini: il tutto, senza rinunciare a refrain parecchio accattivanti, che riescono a conquistare sin dai primissimi ascolti. Quasi sorprendente poi la performance del singer Roberto Quassolo, il quale riesce a coniugare un approccio potente alla Rusell Allen, con un’espressività che ci ha fatto pensare a singer come Roy Khan e Andrè Matos. “Aenigma” snocciola dunque una serie di brani notevoli, uno più bello dell’altro: paradossalmente, uno di quelli scelti come singolo, “Future World”, è forse quello che ci ha meno convinti (al di là del fatto che non può non richiamare sin troppo facilmente alla mente gli Helloween con quel titolo), per quanto vada evidenziata nel brano la partecipazione di Johnny Linqvist dei Nocturnal Rites, così come un altro guest di rilievo è Klaus Dirks (Mob Rules), che canta nel brano “Ace Of Hearts”. Non è un’assoluta novità poi la canzone “Sea Sirens Voices”, già inclusa nell’ep “MetalheaD” sopra citato, ma qui riproposta in versione differente. Ad ogni modo, tirando le somme, “Aenigma” è davvero un buon disco, che saprà certamente conquistare gli amanti delle sonorità classiche.

TRACKLIST

  1. Back To The Real
  2. Another Lie
  3. Future World
  4. It's Time To Be A King
  5. Time Is A Healer
  6. Ace Of Hearts
  7. Never Again
  8. Hell's Fire Wheels
  9. Sea Sirens Voices
  10. The Avenger
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.