DARKESTRAH – Epos

Pubblicato il 09/02/2008 da
voto
7.5
  • Band: DARKESTRAH
  • Durata: 00:33:33
  • Disponibile dal: 23/06/2007
  • Etichetta: No Colours Records
  • Distributore:

Un po’ famosi per essere l’unica band proveniente dalla lontana regione asiatica del Kirgizistan, i black metaller Darkestrah devono la loro popolarità all’interno del circuito underground europeo grazie al loro contratto con la No Colours Records e ai legami con Kanwulf dei Nargaroth, essendo Asbath ormai residente in Germania e diventato a tutti gli effetti session degli Nargaroth. La creatura delle due menti Asbath e Kriegtalith però si è ricavata uno status di tutto rispetto per un motivo soprattutto: la qualità indiscussa dlla propria proposta. Ormai la band può considerarsi tedesca e purtroppo nel corso delle release quel tocco tutto peculiare ed asiatico è andato via via scemando, il mood sciamanico di “Sary Oy” si è spento nelle produzioni successive e anche nell’unico brano, omonimo, che costituisce il nuovo “Epos”. E’ andato scemando nel corso del tempo, ma non perso del tutto per nostra fortuna, infatti il lento incedere di “Epos”, rimanda la fantasia alle distese infinite dell’Asia, a quelle radici mai dimenticate dai Darkestrah, quel modo di intendere il black metal che ha fatto della band davvero un unicum in tutta la scena, un po’ come i rumeni Negura Bunget. Qui tutto è più minimale e lineare, ma anche con poche armi a disposizione i Darkestrah sono riusciti a creare un muro sonoro incredibilmente affascinante. Il fascino sciamanico dai Darkestrah è ormai ai minimi livelli, ma tanto basta per fare di “Epos” un album tutto da scoprire. Sempre e comunque grandi.

TRACKLIST

  1. Epos
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.