DARKESTRAH – Khagan

Pubblicato il 25/11/2011 da
voto
7.0
  • Band: DARKESTRAH
  • Durata: 00:23:21
  • Disponibile dal: 24/09/2011
  • Etichetta: Osmose Productions
  • Distributore: Audioglobe

Per fortuna i Darkestrah sono tornati, dopo tre anni di assenza. Sono tornati forti di un contratto con la Osmose Prod. e con un mini CD di tutto valore come “Khagan”. Speriamo che questa release di una ventina di minuti sia solo il preludio al quinto full length album della band originaria del lontano Kirgizistan e da anni accasatasi in Germania. Dopo lo strepitoso e assolutamente unico debutto nell’universo black metal intitolato “Sary Oy”, con il passare gli anni i Darkestrah avevano un po’ perso quelle atmosfere e suggestioni che appartenevano ad un continente per molti di noi sconosciuto. Ma il vento dell’Est su questo mini CD è tornato a soffiare gelido ed i Darkestrah sono stati nuovamente investiti dalla magia delle steppe infinite dove il vento ancora racconta con il suo sibilo di leggende epiche; leggende che hanno come protagonista il più grande conquistatore della storia dell’umanità: Temugin, ossia Gengis Khan, il khan dei khan dei Mongoli. Con due brani soltanto (una terza traccia presente sulla release è in realtà un intermezzo di breve durata) i Darkestrah riportano il loro black metal sinfonico a quelle immagini lontane nello spazio e nel tempo, ritornano indietro al loro trademark del debutto, a tutti quegli elementi che li avevano segnalati all’interno del mondo black metal underground come un gruppo assolutamente unico nel suo genere. La qualità dei brani qui presenti non si discute, ma la cosa più importante è aver trovato i Darkestrah con la loro identità asiatica; poco importa se le parti black metal tradizionali non sono ispiratissime come in passato, le atmosfere sono ritornate ad avvolgere la release di una magica aura sciamanica. E adesso non ci resta che aspettare il prossimo full length, l’invasione della musica che viene da un ignoto oriente.

TRACKLIST

  1. Saga Of Temudgin
  2. Onon River
  3. Khagan
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.