DARREN SMITH BAND – Keep The Spirit Alive

Pubblicato il 25/05/2005 da
voto
7.5
  • Band: DARREN SMITH BAND
  • Durata: 00:46:37
  • Disponibile dal: 07/03/2005
  • Etichetta:
  • MTM
  • Distributore: Frontiers

Spotify non ancora disponibile

Apple Music non ancora disponibile

Ormai è ufficiale: tutto ciò che Harry Hess (il mastermind dei canadesi Harem Scarem) tocca si trasforma in oro. Tutti i prodotti dell’ingegno musicale che coinvolgano Hess, in qualsiasi veste, possono essere considerati grandi album. E non è da meno questo “Keep The Spirit Alive”, che vede la Darren Smith Band cimentarsi in un hard rock melodico, ma non per questo meno incisivo. E cosa c’entra Hess? Be’, in questo frangente il suo ruolo è quello di produttore, backing-vocalist e chitarrista aggiunto, e a sentire i pezzi dell’album, viene il dubbio che il suo ruolo si estenda anche a co-songwriter. E’ vero che Darren Smith ha suonato negli Harem Scarem come batterista fino a qualche anno fa, ma le somiglianze tra le due band sono davvero molte. Esempio lampante sono le due song “When I Was You” e “King For A Day”, la prima ariosa e solare, la seconda tranquilla e profonda. Come non innamorarsi di piccoli capolavori come la Stryper-iana title-track “Keep The Spirit Alive” o l’opener “It All Comes Back”, dove le somiglianze vocali tra Smith e Paul Stanley (Kiss) si fanno prepotenti? Questo “Keep The Spirit Alive”, così come ci suggeriscono i colori della copertina, è un quadro in bianco e nero, sempre in bilico tra parti melodiche e parti malinconiche, in contrasto tra loro che, nel complesso dell’album, donano un risultato unitario, variegato, intrinsecamente polivalente. E neanche i mezzi passi falsi come la cover “Love Hurts” e la sottotono “Still On My Radio” possono scalfire il risultato complessivo, davvero incoraggiante per la band e per noi ascoltatori, sempre alla ricerca di nuove perle musicali. Lo spirito della buona musica è presente in gran parte di questi tre quarti d’ora di musica, e ci fa riscoprire quanto una buona canzone possa segnare momenti memorabili, nella vita di tutti i giorni e nelle routine talvolta opprimenti che i nostri impegni ci impongono. E tutto questo grazie a Darren Smith e ad Herry Hess che, a detta dello stesso Smith, è stato il vero motore per la realizzazione di questo album.

TRACKLIST

  1. It All Comes Back (03:10)
  2. Keep The Spirit Alive (03:23)
  3. There You Go (04:00)
  4. When I Was You (02:48)
  5. King For A Day (03:51)
  6. Love Hurts (03:46)
  7. Still On My Radio (03:07)
  8. Everybody Knows (03:09)
  9. Tragedy (03:32)
  10. Black Star (03:37)
  11. Why Do I (04:17)
  12. So Low ( Bonus Track ) (04:01)
  13. Taking On Water ( Bonus Track ) (03:56)
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.