DAYLIGHT MISERY – Depressive Icons

Pubblicato il 13/04/2010 da
voto
7.0
  • Band: DAYLIGHT MISERY
  • Durata: 00:38:16
  • Disponibile dal: 14/04/2010
  • Etichetta:
  • Distributore:

Streaming:

La Grecia difficilmente delude quando si parla di metal. Uno dei nuovi gruppi promettenti è sicuramente quello dei Daylight Misery. Prodotti dal chitarrista Bokos dei celebri connazionali Rotting Christ, i Daylight Misery in chiave futura potrebbero diventare un gruppo interessante. Il gruppo, sufficientemente convincente anche in sede live, è riuscito con questo primo full length album ad incanalare al meglio le influenze gothic/doom in auge una quindicina di anni fa. Lo stile di “Depressive Icons”, infatti, ricorda, più che ricalcare, quello dei Paradise Lost del periodo di “Draconian Times”. Ma la band greca ha delle sorprendenti affinità con lo stupendo album “Diva” dei portoghesi Heavenwood. Atmosfere malinconiche, ritmi lenti, ma ottime atmosfere, intrecci di chitarra semplici eppure assai efficaci sono i punti di forza di un incrocio affascinante come quello del gothic/doom, qui riproposto in modo ottimale dai Daylight Misery. Gli ingredienti di questo CD sono semplici e i Daylight Misery li mescolano in maniera naturale facendo nascere un prodotto genuino e di facile presa. L’inizio dell’album è davvero di livello ottimo, poi il gruppo si assesta su un livello discreto perché non c’è niente di nuovo nel songwriting dei Daylight Misery, ma c’è tantissima passione. Non è un caso se un membro dei Rotting Christ ha deciso di dare una mano proprio a questo gruppo. L’esordio è ottimo, i nostalgici dei tempi d’oro del gothic/doom, quello vero, troveranno in questa band una piacevolissima sorpresa. Grande produzione, buon artwork: insomma, gli ingredienti per un lavoro raffinato ci sono tutti! Siete stati avvisati!

TRACKLIST

  1. Meadows Of Desire
  2. Depressive Icons
  3. Miserablia
  4. Infinity
  5. Endless Fairytale
  6. Stealing Flowers From A Grave
  7. Soul Embraced
  8. Mind Games
  9. Minority Of A
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.