DEAD BEYOND BURIED – The Dark Era

Pubblicato il 15/12/2012 da
voto
6.5
  • Band: DEAD BEYOND BURIED
  • Durata: 00:43:38
  • Disponibile dal: 26/11/2012
  • Etichetta:
  • Distributore:

Streaming:

Non avendo ricevuto alcuna proposta interessante, i Dead Beyond Buried hanno deciso di auto-prodursi il loro terzo full-length e di renderlo disponibile gratuitamente online tramite il loro sito ufficiale e le annesse pagine sui vari social network. È per certi versi un peccato, visto che, nel complesso, “The Dark Era” risulta essere l’opera più riuscita dei death metaller britannici, ma siamo altresì convinti che questa mossa porterà diversi ascoltatori ad avvicinarsi a loro e garantirà una buona diffusione della proposta senza grossi sforzi. “The Dark Era” è stato registrato negli ormai noti Hertz Studios in Polonia e, non a caso, segna per il gruppo una virata verso lidi sonori maggiormente affilati e melodici, più vicini al sound di Hate o Lost Soul che allo stile US death metal classico con cui i Dead Beyond Buried avevano finora provato a farsi largo nell’underground. Il taglio con il passato è abbastanza netto, ma accogliamo favorevolmente questa evoluzione, se non altro perchè coincide con un generale raffinamento del songwriting, che sul nuovo disco appare più sciolto e incisivo, nonostante la comunque ovvia mancanza di originalità. Se sin qui i Nostri si erano fatti segnalare più per l’impegno e la passione profusi che per l’effettiva qualità del loro materiale, ora è il caso di dare atto al quintetto di aver confezionato un’opera formalmente ben curata e dalla tracklist piuttosto solida (“The Rupturing” potrebbe addirittura essere considerato uno dei brani-principe dell’intero repertorio!). Di certo manca ancora qualcosa ai ragazzi per poter davvero rivaleggiare con la più celebre concorrenza – vedi le incertezze in chiave melodica della prima parte di “Failures” o della title track, entrambe sin troppo barocche – ma la nuova miscela di death e black metal di cui sono alfieri pare comunque avere le carte in regola per lasciare un segno più profondo di quanto mai fatto dal debut “Condemned To Misery” o da “Inheritors Of Hell”. L’arrivo di un secondo chitarrista in lineup ha sicuramente dato modo ai Dead Beyond Buried di esplorare nuovi stili e di migliorare come compositori e anche se, alla fine dei conti, il tutto si riduce più o meno alla rivistazione di un sound comunque già codificato, per le nostre orecchie questo è già un passo in avanti: meglio vederli agire come abili discepoli della scuola death polacca piuttosto che ritrovarli ancora una volta intrappolati in una gabbia di clichè e di spunti di matrice americana che non sono quasi mai stati in grado di maneggiare con grande maestria.

TRACKLIST

  1. Opening The Gates
  2. The Rupturing
  3. Spirit Of The Void
  4. Cold Black Stars
  5. Shadows Consuming Spirits
  6. Utopia
  7. Failures
  8. Dripping Black Bile
  9. The Dark Era
0 commenti
I commenti esprimono il punto di vista e le opinioni del proprio autore e non quelle dei membri dello staff di Metalitalia.com e dei moderatori eccetto i commenti inseriti dagli stessi. L'utente concorda di non inviare messaggi abusivi, osceni, diffamatori, di odio, minatori, sessuali o che possano in altro modo violare qualunque legge applicabile. Inserendo messaggi di questo tipo l'utente verrà immediatamente e permanentemente escluso. L'utente concorda che i moderatori di Metalitalia.com hanno il diritto di rimuovere, modificare, o chiudere argomenti qualora si ritenga necessario. La Redazione di Metalitalia.com invita ad un uso costruttivo dei commenti.